Morte Floyd, ordine d'arresto anche per gli altri 3 agenti

ATS / sam

3.6.2020 - 22:30

La scena ormai tristemente nota
Keystone

L'attorney general di Minnapolis ha riqualificato le accuse per la morte di George Floyd, accusando l'agente Derek Chauvin non più di omicidio colposo, ma di omicidio volontario non premeditato.

Ora rischia sino a un massimo di 40 anni di carcere, secondo il capo di imputazione depositato in tribunale.

Ordine di arresto per gli altri 3 agenti

L'attorney general di Minneapolis ha anche ordinato l'arresto per gli altri tre agenti coinvolti nella morte di Floyd, accusandoli di complicità in omicidio di secondo grado, ossia omicidio volontario non premeditato. Lo riportano i media statunitensi.

«Un passo importante verso la giustizia»: così la famiglia del giovane ucciso ha commentato gli sviluppi dell'inchiesta sui quattro agenti coinvolti nella morte del proprio caro. Lo ha riferito il suo avvocato.

L'attorney general di Minnapolis ha chiesto che la cauzione per tutti e quattro i poliziotti sia fissata in un milione di dollari.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page