La situazione di Marco Borradori rimane disperata

Swisstxt / pab

11.8.2021

Marco Borradori, sindaco di Lugano è morto all'età di 62 anni, stroncato da infarto.
Marco Borradori.
Ti-Press

Il sindaco di Lugano è sempre ricoverato al Cardiocentro in condizioni molto critiche e «attaccato a una macchina cuore-polmoni» dopo il malore che lo ha colpito martedì.

Swisstxt / pab

11.8.2021

Non ci sono novità sullo stato di salute di Marco Borradori, ricoverato ieri, martedì, al Cardiocentro di Lugano, verso le 13 dopo un malore che lo aveva colpito mentre stava facendo jogging nella zona del campo sportivo di Vezia.

Le sue condizioni erano e rimangono molto critiche. Borradori è «totalmente dipendente da un sostegno meccanico esterno», si leggeva in un comunicato diffuso martedì in serata dalla struttura ospedaliera luganese. .

Le condizioni dell'ex consigliere di Stato sono subito apparse molto gravi, sia alle persone intervenute immediatamente a seguito del malore, che ai soccorritori che hanno trasportato Borradori al Cardiocentro, dove è stato preso in cura da un team mutidisciplinare.

Oggi, mercoledì, il Municipio di Lugano si riunisce in una seduta straordinaria alle 9h00 di mattina per capire come continuare le attività ordinarie del Comune. 

Tutte le forze politiche, così come molte persone comuni, stanno esprimendo vicinanza e sostegno al sindaco di Lugano, soprattutto sui social media, con vari messaggi di speranza.

A partire della 10h30 il Cardiocentro ha indetto una conferenza stampa per informare la popolazione sullo stato di salute del 62enne.

+++ NOTIZIA IN EVOLUZIONE +++