Festeggiamenti sul Grütli per il Primo Agosto

ATS / sam

1.8.2019 - 14:27

Come ogni anno lo storico praticello del Grütli (UR) è stato teatro di celebrazioni per la Festa nazionale. Immagine d'archivio.
Source: KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

Come ogni anno lo storico praticello del Grütli, nel Canton Uri, è stato teatro di celebrazioni per la Festa nazionale.

Gli invitati d'onore sono stati i vigili del fuoco e gli eletti comunali. Sul posto c'erano più di 2'000 persone, secondo l'Associazione dei comuni svizzeri (ACS).

Centinaia di persone per raggiungere la «culla della Patria» hanno attraversato il Lago dei Quattro cantoni in battello, partendo da Brunnen (SZ). Gli organizzatori hanno invitato la Federazione svizzera dei pompieri, che festeggia i 150 anni, e l'ACS, presieduta dal consigliere agli Stati Hannes Germann (UDC/SH), che celebra quest'anno l'attività di milizia.

L'importanza del lavoro di milizia

Nel suo discorso, la consigliera di Stato urana Heidi Z'graggen – candidata lo scorso anno al Consiglio federale – ha sottolineato proprio l'importanza del lavoro di milizia. «Dobbiamo sicuramente parlare di migliori condizioni per l'attività di milizia, ad esempio il riconoscimento quale formazione continua e agevolazioni fiscali», ha sottolineato, citata nel comunicato dell'ACS.

Il consigliere nazionale Laurent Wehrli (PLR/VD), presidente della Federazione svizzera dei pompieri, ha dal canto suo spiegato che il sistema di milizia offre a tutti la possibilità di mettere a disposizione le proprie capacità per aiutare gli altri e per il bene della società.

150'000 persone ai brunch nelle fattorie

Circa 150'000 persone si sono recate per il Primo Agosto in oltre 350 aziende agricole per gustare il tradizionale brunch in fattoria del Primo d'agosto. Sull'alpe di L'Etivaz (VD) era presente pure il consigliere federale Ignazio Cassis.

Da oltre due decenni l'abbondante colazione, proposta dall'Unione svizzera dei contadini, è ormai diventata un appuntamento classico dei festeggiamenti per il Natale della Patria.

Il brunch in fattoria, secondo gli organizzatori, ha fra gli altri scopi quello di costruire un ponte fra città e campagna, ma consente anche uno scambio tra le famiglie contadine elvetiche.

Tornare alla home page

ATS / sam