Digitale & Lifestyle

Di cattivo umore? Facciamoci abbracciare

CoverMedia

11.10.2018 - 16:11

Source: Covermedia

Questo gesto d’affetto fa bene al cuore e anche alla testa. Vediamo perché.

Se le coccole non fanno esattamente parte della nostra routine quotidiana, cerchiamo di fare uno sforzo in più. Soprattutto se abbiamo avuto una giornata difficile.

Secondo uno studio effettuato presso la Carnegie Mellon University in Pennsylvania, USA, abbracciare la persona amata è difatti incredibilmente benefico, non solo per la relazione di coppia, ma anche per il nostro stato d’anim e l’umore.

Questo gesto affettuoso aiuta a combattere lo stress, allenta la tensione e lenisce gli effetti di un litigio e un conflitto interpersonale, oltre che avere un ruolo importantissimo nei rapporti sentimentali.

Lo studio ha coinvolto 404 adulti tra uomini e donne, monitorando i loro abbracci – dati e ricevuti – per 14 giorni consecutivi, così come i loro stati d’animo e disposizione psicologica, se positiva o negativa.

Il team ha scoperto che ricevere un abbraccio nello stesso giorno in cui si era affrontato un conflitto interpersonale è associato ad un minor calo di emozioni positive e un minore aumento di sensazioni negative. Gli scienziati sospettano anche che questi benefici, seppure piccoli, si protraggano e continuino ad avere un effetto positivo anche il giorno dopo.

«Questa ricerca è nelle sue fasi iniziali», ha precisato Michael Murphy, della Carnegie Mellon University. «Abbiamo ancora tante domande relative a quando, come, e perché gli abbracci possono fare così bene. Tuttavia, il nostro studio indica chiaramente che un abbraccio reciproco può essere d’appoggio a qualcuno che ha fatto fronte ad un litigio o un conflitto durante la giornata».

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica PLOS ONE.

Tornare alla home page

CoverMedia