Digitale & Lifestyle

Jean Paul Gaultier abbandona la pelliccia

CoverMedia

13.11.2018 - 13:10

Source: Covermedia

Il designer ha etichettato il modo in cui gli animali vengono uccisi per la loro pelliccia «assolutamente deplorevole».

Stop all’uso della pelliccia per Jean Paul Gaultier.

Noto per i look glamour e provocatori, fra cui corsetti i pelle indossati da star come Madonna e Kylie Minogue, l’iconico designer francese ha ora annunciato che dalla prossima collezione non farà più uso di pellicce animali.

«Abbandono la pelliccia. È un mio segno distintivo, l'ho usata fin dai miei esordi: a volte riciclo anche vecchi capi. È spiacevole da dire, ma la vera pelliccia è più sensuale di quella sintetica», ha dichiarato Gaultier su Canal +.

«Ma possiamo trovare altri modi per riscaldarci, questo ci permetterà di fare ricerca creativa, ed è positivo».

La decisione di Gaultier di creare capi fur-free segue le orme dei marchi come Coach, Gucci e Versace. Scelta approvata dai boss della PETA (People for the Ethical Treatment of Animals).

«Jean Paul Gaultier ha annunciato in diretta televisiva che nelle sue future collezioni non userà più pelliccia. Ha confermato che gli animali vengono uccisi in maniera “deplorevole”. Ora alla PETA stiamo stappando lo champagne!», ha scritto Sascha Camilli, Responsabile dei progetti europei per PETA, secondo il sito Livekindly.

«La gente non vuole più indossare pellicce sapendo che gli animali per la loro pelle vengono torturati: crudelmente ingabbiati, fulminati o lasciati a morire lentamente e dolorosamente. Cioè il trattamento ancora riservato ai coyote per ottenere le giacche Canada Goose».

Tornare alla home page

CoverMedia