Moda

Karen Elson chiede cambiamenti «significativi» al Victoria's Secret

CoverMedia

12.11.2018 - 13:10

Source: Covermedia

La modella inglese si batte affinché il casting del Victoria's Secret Fashion Show sia più inclusivo.

Da quando Karen Elson ha abbandonato le ali di Victoria's Secret, è diventata una sostenitrice dei diritti dei mannequin.

Dopo lo spettacolo dell'8 novembre a New York, il direttore marketing del brand di lingerie, Ed Razek, è entrato nel mirino della critica per aver rilasciato alcuni controversi commenti sui modelli transgender e plus size: celebrità che ora la Elson difende incitando ad una maggiore inclusività.

«È ora di affrontare la realtà, prendere in esame questa conversazione in modo che i cambiamenti significativi possano accadere per il meglio», ha scritto Karen Elson via social, facendo eco agli organizzatori della Model Alliance che esprimono «delusione» per i commenti del CEO.

«A ogni show VS sento storie di modelle che fanno allenamenti strazianti e diete restrittive per sembrare "perfette" in vista dello spettacolo. Queste donne sono già benedette geneticamente e sono meravigliose, non posso criticarle perché è vulnerabile essere in mutande per un evento televisivo in diretta, è facile per me predicare, ma capisco la posizione in cui si trova ognuna di loro».

Nell'intervista originale con la rivista Vogue, Razek ha spiegato che per l'ultimo spettacolo VS aveva preso in considerazione un casting di modelli transgender e plus-size, ma infine ha abbandonato l’idea perché «non è un mercato che ha successo globale».

In seguito il manager ha rilasciato le sue scuse sui social media,  giustificandosi per essere sembrato «insensibile».

Victoria's Secret fashion show 2018

Tornare alla home page

CoverMedia