Digitale & Lifestyle

Persone mattutine: cala il rischio di cancro al seno

CoverMedia

16.11.2018 - 16:11

Source: Covermedia

Secondo un nuovo studio, alzarsi presto la mattina può avere un effetto assai positivo sulla salute generale delle donne.

Un team di scienziati inglesi ha scoperto un legame significativo tra l’abitudine di alzarsi presto la mattina e il rischio di sviluppare un tumore al seno.

Lo studio, condotto all’Università di Bristol, nel Regno Unito, mette in luce l’importanza di dormire bene ed avere un pattern di sonno regolare: in altre parole, un ciclo circadiano (il ritmo che regola il sonno e la veglia) che ci consenta di iniziare la giornata poco dopo il sorgere del sole, e di andare a letto presto la sera.

I ricercatori hanno analizzato 341 frammenti di DNA, appartenenti ad individui mattinieri e non, ed effettuato l’esperimento su oltre 180mila donne nel Regno Unito con un progetto chiamato Biobank, e su circa 230mila donne nello studio Breast Cancer Association Consortium (BCAC).

Secondo i risultati, le persone geneticamente «programmate» per essere mattiniere avevano meno probabilità di sviluppare un tumore al seno rispetto a quelle più «dormiglione». Inoltre, il DNA analizzato non era legato ad altre cause di cancro come l’obesità, per questo il team è convinto che il fattore determinante sia in questo caso proprio l’orologio biologico.

«I nostri risultati sono potenzialmente significativi perché il sonno è diffuso e può essere facilmente alterato», spiega alla BBC la dottoressa Rebecca Richmond, leader dello studio presso l’università britannica. «Passate ricerca hanno esplorato l’impatto sulla salute dei turni di lavoro notturni, ma il nostro studio dimostra che può esservi un altro fattore di rischio molto alto per le donne».

Durante l’osservazione, durata otto anni, due persone «dormiglione» su 100 hanno sviluppato un cancro al seno; tra i mattinieri una persona su 100.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sul website bioRxiv.

Tornare alla home page

CoverMedia