Arriva lo smartphone con compensazione climatica

Marius Schlegel

17.11.2020 - 14:55

La protezione dell'ambiente è una problematica fondamentale per molte persone, ma il nostro desiderio di conciliarla sempre con i nostri standard di vita è una sfida tutt’altro che facile. È così anche per gli smartphone.
Swisscom

La produzione di uno smartphone rappresenta un peso per l’ambiente. Ora Swisscom offre nuove possibilità di compensazione per smartphone per bilanciare il CO2 emesso nella realizzazione degli iPhone.

Nelle ultime settimane, qui sul blog sulla sostenibilità abbiamo spiegato come e perché la produzione di nuovi smartphone si ripercuote sull’ambiente. L’estrazione delle materie prime, il trasporto e infine lo smaltimento fanno sì che attualmente un solo smartphone causi fino a 80 kg di emissioni.

Questo preoccupa molte persone, ma non tutti sono pronti a rinunciare all’ultimo modello di cellulare. Dopotutto il nostro smartphone ci accompagna ogni giorno e per alcuni di noi ha anche un valore emotivo.

Per questo da ora Swisscom offre ai suoi clienti la possibilità di compensare le emissioni di CO2. Ad esempio è possibile pagare volontariamente 5 franchi in più all’acquisto di uno smartphone e compensare così l’impronta carbonica causata. In questo modo si equilibra il bilancio carbonico del cellulare acquistato, che si tratti di un iPhone o un modello Samsung o Huawei.

Ma l’offerta non è limitata agli smartphone. Anche le emissioni causate da tablet, cuffie, smartwatch e altri accessori possono essere compensate. Il prezzo per la compensazione varia a seconda dell’impatto energetico della realizzazione del prodotto.

Costi per la compensazione delle emissioni di CO2

  • Smartphone: CHF 5.-
  • Custodie, case ecc.: CHF 1.-
  • Tablet: CHF 8.-
  • Cuffie, cavi di carica ecc.: CHF 3.-

Gli importi per i diversi gruppi di apparecchi sono stati calcolati dall’agenzia ambientale indipendente South Pole. Inoltre, l’offerta non vale solo per i dispositivi nuovi, ma è anche retroattiva. Quindi se avete appena acquistato un nuovo cellulare, potete ancora compensarlo.

I prodotti Swisscom hanno già da tempo un bilancio neutro

I dispositivi come router o box TV prodotti personalmente da Swisscom hanno già un bilancio carbonico neutro da inizio anno. Tuttavia, per i modelli di terzi il discorso si complica, perché Swisscom non è in grado di influenzare direttamente la catena di fornitura e la produzione. Swisscom ci tiene però a dare ai suoi clienti la possibilità di compensare le emissioni quanto acquistano i dispositivi di altri produttori negli Swisscom Shop. Ora è possibile farlo versando la tariffa per la compensazione.

Già 369 smartphone con bilancio neutro

In principio, compensare le emissioni di CO2 significa risparmiare le emissioni causate durante la produzione da un’altra parte oppure sottrarle nuovamente dall’aria. Un modo per farlo è ad esempio servendosi degli alberi, che assorbono il CO2 e lo trasformano in ossigeno. È proprio per questo che le grandi foreste pluviali sono considerate “il polmone verde della Terra”. I progetti di protezione ostacolano il disboscamento e consentono di riforestare le aree già danneggiate. Versare i proventi della compensazione a organizzazioni in favore della natura, delle foreste e del clima consente di bilanciare nuovamente le emissioni di CO2 prodotte.

Swisscom dona questi contributi tra gli altri anche al progetto per la protezione della foresta pluviale Isangi in Congo. Questa organizzazione crea nuove fonti di guadagno per le popolazioni locali che non comportino il disboscamento.

Nel bacino del Congo si trova una delle ultime foreste pluviali africane. A causa dell’instabilità politica e della povertà, le superfici forestali vengono disboscate costantemente. Il progetto di sviluppo protegge la foresta pluviale contro il disboscamento insieme alle popolazioni locali.
South Pole

Inoltre l’operazione sostiene un progetto forestale svizzero ad Oberallmig nel Canton Svitto per promuovere un’industria forestale sostenibile.

Finora sono già 369 i clienti che hanno optato per la compensazione all’acquisto di uno smartphone, per un contributo pari all’anidride carbonica assorbita in un anno da 4428 alberi.

Sulla rubrica della sostenibilità

La rubrica contiene consigli sempre nuovi dai collaboratori e dagli esperti di Swisscom per uno stile di vita sostenibile e un approccio competente ai nuovi media. Vi presentiamo aziende e tecnologie che offrono soluzioni innovative per affrontare le sfide sociali ed ecologiche della nostra epoca. Iscrivetevi subito alla nostra Newsletter per restare sempre informati. Il portale Blue News è un'unità commerciale di Swisscom AG (Svizzera).

Marius Schlegel è Responsabile per i servizi ecosostenibili, Swisscom Mobile Aid, il partenariato WWF, la politica energetica e climatica.
Swisscom
Tornare alla home page