Rivelazioni

Asia Argento a Verissimo: «Sono stata molestata a 16 anni»

CoverMedia

15.10.2018 - 08:19

L’attrice romana accusata di stupro da Jimmy Bennett rivela a Silvia Toffanin il suo difficile rapporto con l’altro sesso.

Asia Argento è stata molestata quando era solo una ragazzina.

L’attrice romana accusata di stupro da Jimmy Bennett e in prima linea nello scandalo Weinstein, ha rivelato a Silvia Toffanin che il suo difficile rapporto con il sesso maschile è stato causato proprio dal comportamento inadeguato di un uomo sul set.

«È imbarazzante parlare di questo, non è una cosa di cui vado fiera. A 16 anni ero stata già molestata su un set. Andavo a lavorare da sola, ero una preda più facile, perfetta, perché io ho delle ferite nella mia infanzia e questi predatori riescono ad intrufolarsi in queste ferite. Ora spero di essere più forte», rivela Asia Argento a Verissimo nell’anticipo di intervista diffusa da Blogo.

In seguito alle rivelazioni di Bennett, Asia è passata da grande accusatrice di Weinstein a possibile colpevole, ipotesi che la 43enne nega con veemenza.

«Solo una persona disperata può fare un gesto così schifoso come una lettera di ricatto, una cosa inventata di sana pianta per estorcere denaro al mio compagno. Non ho mai detto di essere stata violentata, ma che lui mi è saltato addosso e che io sono rimasta rigida. Ora so perché ho questo meccanismo detto rettiliano, il rettile quando ha paura fa finta di essere morto».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia