Cancro e depressione Fedez si confessa senza freni: «Ho pensato di farla finita»

Covermedia

4.12.2023 - 16:30

Fedez
Fedez

L’abuso di psicofarmaci ha avuto conseguenze pesanti sulla stabilità emotiva del rapper, che si è raccontato davanti alle telecamere di «Domenica In».

Covermedia

4.12.2023 - 16:30

Fedez ha parlato di salute mentale davanti a Mara Venier ospite di «Domenica In». E in particolare della difficile situazione che ha passato a causa dell’abuso di psicofarmaci in seguito alle cure per il cancro al pancreas lo scorso anno.

«Io mi sono trovato a fare i conti con la possibilità di morire e affrontarla in maniera così precoce non è sano per la mente. Anche dopo l'intervento e aver curato la malattia, c'erano degli strascichi», ha spiegato il marito di Chiara Ferragni.

«Avevo questa volontà di fare ingestione di vita, dormivo poco, uscivo sempre, cercavo di frequentare quanta più gente possibile. Poi associato a una cura farmacologica mi sono ritrovato a prendere più di sette psicofarmaci di categorie diverse tutti insieme e mi hanno portato ad avere un attacco ipomaniacale, quindi non dormivo, ero molto agitato, non ero lucido e facevo cose strambe. Ho messo a rischio la stabilità della mia famiglia oltre che la mia stabilità fisica. È stato un percorso molto difficile. Non era tanto la dipendenza fisica, in sé…».

Ha interrotto gli psicofarmaci, ecco perché

Quando Fedez si è accorto che la situazione stava precipitando, ha deciso di interrompere di colpo l’assunzione degli psicofarmaci.

«Dopo Sanremo, dove ero nel culmine della mia poca lucidità, dopo qualche settimana la mia bocca smette di funzionare, comincio ad avere dei tic e non riesco più a parlare in maniera fluida. Stoppo tutti i farmaci, senza scalarmi e quindi ho avuto l'effetto rebound, che è bruttino, perché sono stato due settimane senza camminare per i crampi alle gambe, non distinguevo i sogni dalla realtà, avevo sudori freddi, disorientamento. Dopo, senza farmaci, sono caduto in una depressione profonda e ce n'è voluto un po’».

L’auspicio di Fedez è che tutti possano accedere alle cure mediche per problemi legati alla sfera mentale. «Attualmente in Italia seguire questi percorsi è un privilegio ed è assurdo che sia così. Penso che anche la salute della mente deve essere un diritto, non un privilegio per ricchi. Le cure devono essere coperte dal sistema sanitario nazionale».

Covermedia