La sentenza Andrea Piazzolla condannato per aver defraudato il patrimonio di Gina Lollobrigida

Covermedia

14.11.2023 - 11:00

Andrea Piazzolla
Andrea Piazzolla

L’ex collaboratore dell’iconica diva è ritenuto colpevole di averle defraudato l’intero patrimonio. Il figlio soddisfatto: «È comunque un dolore, ma la sentenza fa giustizia».

14.11.2023 - 11:00

Andrea Piazzolla è stato condannato a tre anni per circonvenzione d’incapace. La sentenza arriva in merito alla sottrazione illecita del patrimonio di Gina Lollobrigida, che è stata depredata dall’ex factotum di diversi milioni di euro e numerosi appartamenti.

L’avvocato difensore di Piazzolla è riuscito però ad evitare la condanna piena chiesta dalla Procura, quantificata in anni otto.

Secondo la linea difensiva di Piazzolla, assistito dall’avvocato Filippo Morlacchini, l’iconica diva era nelle condizioni psicofisiche adatte per decidere di regalare al suo collaboratore beni immobili, auto di lusso e grosse somme di denaro.

Diversa invece la posizione del figlio della Lollobrigida, Milko Skofic, che accusa Piazzolla di aver defraudato la madre dell’intero patrimonio.

«È comunque un dolore, ma la sentenza fa giustizia», ha detto Skofic. «La verità è che però non si doveva proprio arrivare a questo. Si tratta di una vicenda amara che non doveva proprio succedere. Sono arrivato psicologicamente svuotato alla sentenza e rimpiango tutto il tempo che ho perso e al fatto che non potuto stare accanto a mia madre».

Secondo la sentenza Piazzolla dovrà risarcire circa mezzo milione di euro agli eredi e restituire la villa sull'Appia antica.

Covermedia