Relativo al nuovo album «Forever» Jon Bon Jovi sotto il fuoco delle critiche dei fan, ecco perché

Covermedia

16.6.2024 - 13:01

Jon Bon Jovi
Jon Bon Jovi

Fan infuriati: album con autografi firmati da un robot autopen.

16.6.2024 - 13:01

Jon Bon Jovi è finito sotto il fuoco delle critiche dei fan per la vendita di album firmati con una macchina «autopen».

Il rocker 62enne è stato accusato di aver venduto copie del nuovo album della band, «Forever», con autografi non autentici, suscitando il malcontento degli acquirenti.

I fan americani, che hanno acquistato il 16° album in studio dei Bon Jovi, hanno utilizzato i social media per esprimere il loro disappunto riguardo alla differenza percepita tra le edizioni vendute nel Regno Unito e quelle negli Stati Uniti.

«Quante persone stanno chiedendo un rimborso per questo scherzetto?»

Un fan infuriato ha scritto su X/Twitter: «Acquirenti attenzione: @jonbonjovi @BonJovi stanno inviando firme autopen», mentre un altro ha aggiunto: «Sembra che @BonJovi sia l'ultimo a vendere firme prodotte con autopen invece di veri autografi... Caro @UMG, ti sta costando molto mentire sui tuoi prodotti. Quante persone stanno chiedendo un rimborso per questo scherzetto? So che il tuo tempo è prezioso, ma mentire ai fan non è la soluzione. NESSUNO VUOLE FIRME AUTOPEN».

Tuttavia, non tutti i fan sono stati critici. Uno di loro ha sottolineato che gli album avevano lo stesso prezzo di una copia non firmata. «È un autografo di Jon Bon Jovi allo stesso prezzo di un CD non firmato e la gente si lamenta ancora?», ha scritto un fan che difende la decisione della band. «Sono solo grato che una leggenda come lui prenda il tempo per fare questo per i fan. Non vedo l'ora di ricevere il mio».

Le polemiche continuano a circondare la questione, con molti fan che si chiedono se la pratica degli autografi meccanizzati possa minare il valore e l'autenticità degli album autografati.

Covermedia