Spettacolo

Keira Knightley: «Ho avuto un esaurimento nervoso»

CoverMedia

5.10.2018 - 13:11

Source: Covermedia

A 22 anni l’attrice è finita in analisi a causa di un disturbo post-traumatico da stress, provocato dal terrore dei paparazzi.

L'antidiva per eccellenza Keira Knightley ha avuto un crollo nervoso all’età di 22 anni.

Le continue attenzioni mediatiche, il gossip e i pedinamenti dei paparazzi sono stati come dei macigni per l’attrice britannica, che ha patito le conseguenze della fama mondiale, raggiunta da adolescente.

«Le foto di una donna che cade a pezzi valgono moltissimi soldi, perché voi volete che le donne siano sempre sexy, ma poi volete punirle per la loro sessualità», ha dichiarato all’Hollywood Reporter la star, oggi 33enne.

«I paparazzi mi assediavano e volevano che cadessi», prosegue la Knightley. «C’era un gran livello di violenza, lo sentivo, lo percepivo nell’aria, e non è detto che tutti reagiscano bene… Io pensavo di avere a portata di mano il tasto “vaff****”, ed era ovvio che loro volevano vedermi cadere. Io pensavo: “Non vi darò quello che volete”. Ogni volta che uscivo di casa, mi sentivo come se dovessi sfidarli e resistere».

La situazione precipitò nel 2008, poco prima della cerimonia dei BAFTA Awards, per cui Keira venne nominata per la sua interpretazione nel film «Espiazione».

«Per riuscire a mantenere i nervi saldi e non avere attacchi di panico sul red carpet, mi sottoposi a delle sedute di ipnoterapia», ha ricordato.

Dopo varie ricadute, Keira decise di concedersi un anno sabbatico.

«Mi era stato diagnostico un disturbo post-traumatico da stress, a causa di tutta quella mer***. Ho fatto una terapia molto profonda. Ricordo che la mia psicoterapeuta mi disse: “È straordinario, normalmente vedo persone che pensano di essere seguite, quando in realtà non lo sono. Tu sei la prima persona a cui ciò è capitato davvero!”».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia