Kim Kardashian: spese folli per la terza figlia

CoverMedia

28.1.2018 - 09:34

La regina dei reality americani non ha badato al portafogli per la piccola Chicago, nata solo da una settimana.

Kim Kardashian e Kayne West hanno speso un mucchio di soldi per l’arrivo della terza figlia, la piccola Chicago. Com’è noto, la bambina è venuta al mondo con l’aiuto di una madre surrogata e la coppia ha cercato di offrire alla donna e alla neonata ogni tipo di comfort.

Come fa sapere Closer, Kim e Kayne hanno affittato una suite di lusso nella struttura ospedaliera dove è nata la terza figlia, controllata 24 ore su 24 dagli uomini della sicurezza.

I due hanno fatto il possibile affinché alla donna non mancasse nulla in un momento così delicato. Per questo hanno messo a disposizione della mamma surrogata un’ostetrica privata, due doula e un rinomato ginecologo. Inoltre, hanno fatto dormire la donna su lenzuola intrecciate in oro e seta Jacquard e garantito dei servizi termali e di relax.

Un occhio di riguardo anche al cibo: lo chef privato della coppia è rimasto alcuni giorni in ospedale al servizio della partoriente. Non mancava il fidato fotografo della Kardashian, che ha scattato le prime foto alla piccola Chicago. E a proposito di quest’ultima: subito dopo il parto è stata vestita con una prestigiosa tutina firmata Dolce & Gabbana.

Stando agli ultimi gossip, l’arrivo di Chicago ha rafforzato il legame tra Kim Kardashian e Kayne West e scacciato via la crisi degli ultimi mesi. La star dei reality show e il cantante hanno già due figli: North e Saint, che hanno rispettivamente quattro e due anni.

Per la terza figlia hanno scelto di affidarsi ad una madre surrogata perché nelle prime due gravidanze Kim ha avuto diversi problemi di salute.

Tornare alla home page

CoverMedia