Luca Zingaretti su Montalbano: «Non è una serie che fa politica»

CoverMedia

7.5.2019 - 16:36

Luca Zingaretti
Source: Covermedia

Al Festival della Tv e dei Nuovi Media l’attore romano risponde alle domande più spinose sull'amata fiction, che in questi giorni celebra 20 anni.

«Il Commissario Montalbano non è una serie che fa politica. Camilleri racconta l'attualità. Montalbano è rimasto sempre fedele a se stesso, ai suoi principi, è il mondo intorno a lui che è cambiato».

Luca Zingaretti è stato fra gli ospiti più attesi del Festival della Tv e dei Nuovi Media.

In occasione dell’evento l’attore romano ha fatto un vero bagno di folla e risposto a una lunga serie di domande piuttosto spinose sull’iconica fiction che in questi giorni celebra i suoi 20 anni.

«Hanno cercato di creare polemiche», ha dichirato Luca Zingaretti al pubblico di Dogliani secondo l’Ansa. «Ma non ci sono state. Sui migranti Montalbano fa leva sull’umano».

Ascolti record per la fiction

Come riporta l’agenzia stampa, «Il commissario Montalbano» ha all'attivo ascolti record: nel 2018 ha sfiorato i 13 milioni di telespettatori, con 34 tv movie tratti da 24 romanzi e 20 racconti di Camilleri, in onda in prima serata su Rai2 dal 199 al 2001 e su Rai1 dal 2002 a oggi, 196 passaggi in tv con 34 prime e 162 repliche.

«Lo abbiamo venduto in 60 Paesi, anche in mercati difficili», commenta Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction.

«Ho vietato le riprese fuori dall'Italia. Con Montalbano abbiamo raccontato l’Italia».

In questi giorni sono iniziate le riprese delle nuove puntate della serie a Marinella, nella località di Punta Secca, in provincia di Ragusa.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia