Tasse

Meghan Markle: guai con il fisco americano

CoverMedia

23.11.2018 - 09:05

L’IRC potrebbe fare i conti in tasca ai reali britannici per far luce sui guadagni della Duchessa del Sussex, cittadina americana a tutti gli effetti.

Dopo le accuse della sorella e la “fuga” del personale da Kensington Palace per via dei suoi capricci, la neo Duchessa del Sussex Meghan Markle è alle prese con una nuova gatta da pelare.

Secondo i media britannici, per la prima volta nella storia della Monarchia britannica, il fisco americano (IRC) potrebbe fare i conti nelle tasche della famiglia reale, per far luce sugli introiti della moglie del principe Harry, che rimane a tutti gli effetti una cittadina americana.

Secondo una normativa dell’IRC, tutti i cittadini americani residenti all’estero vengono tassati in base alle loro possibilità economiche.

In primavera, poco prima che venissero celebrate le nozze tra Harry e Meghan, la legale Laura Saunders aveva lanciato l’allarme sulle pagine del Wall Street Journal.

Nell’intervista, ripresa da Vanity Fair, la Saunders aveva spiegato: «Se la Regina ti presta una tiara o un braccialetto di diamanti, potresti dover informare l’Irc. Persino il valore dell’affitto gratuito di quella graziosa residenza all’interno di Kensington Palace dove andrete a vivere tu e Harry potrebbe essere segnalato all’Irc.

Se hai una carta di credito o un bancomat legato al conto corrente di Harry con più di diecimila dollari, dovrà essere segnalato alle autorità americane. Tutto ciò non significa che dovrai pagare più tasse del dovuto, ma sappi che le sanzioni per mancata segnalazione sono molto severe e possono costarti molto care».

Nuovi scheletri potrebbero uscire dall’armadio di Meghan in seguito alla pubblicazione del libro «Le ombre della Duchessa», a opera della sorellastra Samantha che ha giurato di vuotare il sacco.

Qual è lo stile di Meghan Markle?

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia