Mel B dovrà sottoporsi a test di droga e alcol

CoverMedia

5.9.2018 - 13:12

Source: Covermedia

La star rischia di perdere l'affidamento delle figlie: un giudice ordinerà a un ispettore di verificare la sua tenuta psico-fisica.

Nell’ambito della battaglia legale con l’ex marito Stephen Belafonte per l’affidamento delle figlie, Mel B verrà sottoposta a controlli random per verificare la presenza di droghe o alcol nel suo organismo.

La scorsa settimana, Russell Updegraff, un ex babysitter ha sganciato una bomba sul caso giudiziario, dichiarando che la cantante non sia una buona madre.

Nella sua deposizione Updegraff, presosi cura delle piccole Madison e Angel, ha inoltre aggiunto come non sia un bene per le bambine crescere al fianco di una donna con continui problemi legati alla dipendenza dall’alcol.

Mel ha prontamente rispedito al mittente le accuse, ma ciò non è bastato a fermare le indagini della Corte Superiore di Los Angeles che, come parte dell’accordo per la custodia congiunta, periodicamente invierà un ispettore per verificare la tenuta psico-fisica della popstar.

Il giudice Mark Juhas ha inoltre ordinato che venga effettuata una «valutazione completa» dell’accordo per l’affidamento dei due minori.

Belafonte intanto ha chiesto al giudice la concessione di un affidamento esclusivo a titolo temporaneo, in seguito alle dichiarazioni della Brown, che, la scorsa settimana, ha rivelato di voler tornare nel Regno Unito per andare in rehab e curare il suo disturbo post-traumatico da stress.

La 43enne ha dichiarato di avere utilizzato l’alcol e il sesso per soffocare il dolore, raggiungendo un «punto di crisi» per cui è ora necessario un sostegno psicologico.

Updegraff - la cui deposizione è inserita nel fascicolo presentato dal legale di Belafonte -, ha inoltre ammesso di esser stato proprio lui a prendersi cura delle bambine mentre Mel era sotto effetto di sostanze.

Secondo le carte legali ottenute da TMZ, il baby-sitter ha confessato di aver visto l’ex Scary Spice assumere atteggiamenti violenti e aggressivi a causa dell’alcol.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia