Spettacolo

Micaela Ramazzotti: sexy nel film «Una storia senza nome»

CoverMedia

21.9.2018 - 13:12

Source: Covermedia

Nel nuovo film di Roberto Andò l’attrice romana è al centro di una storia di spionaggio legata al misterioso furto della Natività di Caravaggio.

Micaela Ramazzotti è la protagonista dell’ultimo giallo firmato Roberto Andò.

Abbandonati i panni della donna tormentata, l’attrice romana è tornata sul grande schermo con «Una storia senza nome»: pellicola dal tocco sexy ispirata al misterioso furto della Natività di Caravaggio, fatto realmente accaduto nel 1969 quando l’opera fu trafugata dall’Oratorio San Lorenzo di Palermo.

«Se è uno scambio, un moto naturale, bello. Quando ostentata, non serve a nulla, e diventa un bluff. I traguardi, quelli veri, si raggiungono con un percorso di fortuna e talento», spiega Micaela Ramazzotti a Vanity Fair, riferendosi a Valeria, suo personaggio nel film, che per ottenere lo scopo sfodera le armi della seduzione.

«Io ho un rapporto bellissimo con questo lavoro - prosegue Miacaela -. Provo una grande gratitudine. E mi sento fortunata per i bellissimi ruoli che mi scrivono sempre. In questo caso poi ancora più del solito, perché sono la prima protagonista femminile di un film di Roberto Andò».

Sul set accanto a Micaela, Alessandro Gassman nei panni di uno sceneggiatore di successo: «È stato magnifico tornare a Palermo e lavorare con Andò - dice Gassman -. Lui è uno che da indicazioni di massima ma lascia grande libertà agli attori».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia