Spettacolo

Nicole Kidman: «Tom Cruise? Mi ha protetto dalle molestie»

CoverMedia

16.10.2018 - 09:33

L’attrice è scampata agli abusi sessuali grazie all’influenza esercitata a Hollywood dall’ex marito.

Lo status di «divo di Hollywood» di Tom Cruise ha protetto Nicole Kidman dalle molestie sessuali.

I due attori si sposarono nel 1990, quando la star australiana aveva poco più di vent’anni. E l’attrice, oggi 50enne, è convinta che sia stata la posizione di potere ed influenza occupata all’epoca dall’ex marito ad averla salvata da esperienze traumatiche, vissute da molte altre giovani attrici e oggi raccontate grazie al movimento #MeToo.

«Essermi sposata con Tom Cruise a 22 anni è qualcosa di cui sono sempre piuttosto restia a parlarne, perché ora sono sposata con l’uomo che rappresenta il mio grande amore (Keith Urban) e lo trovo irrispettoso - ha scritto la Kidman in una lettera pubblicata sul New York magazine -. Detto ciò, mi sono sposata molto giovane, sicuramente non ho ottenuto potere, ma protezione. Mi sono sposata per amore, ma il fatto di essere sposata con un uomo estremamente potente mi ha tenuta al riparo dall’essere aggredita sessualmente».

Il divorzio da Tom, avvenuto nel 2001, ha aiutato Nicole a crescere in quanto donna e attrice.

«Lavoravo, ma ero ancora molto protetta - aggiunge -. Quando sono uscita da quella relazione, avevo 32, 33 anni, e sentivo ancora di dover crescere».

E sul suo rapporto con #MeToo, ha aggiunto: «Parlarne in un articolo? No. Parlarne attraverso il mio lavoro? Assolutamente. Sono aperta e cruda. Voglio canalizzare in questo modo la mia esperienza e le mie emozioni, ma non mi sto riferendo soltanto alle molestie, sto parlando della perdita, della morte, di tutto ciò a cui ti espone la vita».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia