Paura per la Regina Elisabetta: un domestico è positivo al Coronavirus

CoverMedia

30.3.2020 - 11:10

Un componente della servitù ha contratto il Covid-19, prima che la sovrana del Regno Unito lasciasse Buckingham Palace.

Il Regno Unito è in apprensione per la Regina Elisabetta.

Un domestico è risultato positivo al Coronavirus, mentre la monarca si trovava ancora a Buckingham Palace.

Come riporta il The Sun, l’uomo, che ora si trova in auto-isolamento, aveva il compito di servire cibo e bevande alla sovrana britannica, di accogliere gli ospiti, di passarle i messaggi e di portare i suoi amati cani a passeggio.

Il membro dello staff è tra le ultime persone a essere venuta a contatto con la Regina nelle recenti settimane, dopo il Principe Carlo e il Primo Ministro Boris Johnson, entrambi risultati positivi al Covid-19.

La sovrana si rifugia al Castello dei Windsor

Al momento da Buckingham Palace viene confermato il buono stato di salute della Regina Elisabetta, che il 21 aprile compirà 94 anni.

Sia la sovrana, sia il marito, il Principe Filippo, hanno lasciato Londra per rifugiarsi nel Castello dei Windsor, anticipando di qualche settimana il break pasquale.

Annullata la parata per il suo compleanno

Intanto è stata annullata la tradizionale parata che si tiene i primi di giugno per celebrare il compleanno della Regina Elisabetta.

Il Trooping the Colour non si terrà «nella sua forma tradizionale», hanno riferito fonti vicine alla royal family.

«Si stanno passando al vaglio delle opzioni alternative, in accordo con le linee guida».

93 anni di alti e bassi: le crisi attraversate dalla regina Elisabetta

Tornare alla home page

CoverMedia