Sempre più innamorati

Roger Federer: «Mi rifiuto di dormire senza mia moglie»

AllTheContent

12.11.2018

Mirka e Roger Federer.
Keystone

Stella del tennis mondiale, Roger Federer è conosciuto per le sue numerosissime vittorie, ma anche per l'amore incondizionato che prova per sua moglie. Mirka, che al tempo stesso è musa, mentore, coach, moglie e madre dei suoi bambini, è oggetto, ancora una volta, di tutta l'attenzione dello sportivo. Roger infatti dichiara il suo bisogno vitale di essere vicino alla moglie in ogni istante.

Nella vittoria come nella sconfitta, Roger Federer sa che può contare su sua moglie, qualsiasi cosa succeda. Recentemente eliminato di fronte a Novak Djokovic nella semifinale Rolex Paris Masters al termine di un match brillante, il terzo giocatore mondiale ha in effetti potuto contare sul sostegno di Mirka, sua moglie dal 2009 e madre dei suoi quattro bambini. La giovane donna di origine slovacca, ex giocatrice di tennis, ha l'abitudine di seguirlo in tutti i suoi spostamenti e di dargli sempre tutto il suo sostegno, in tutti i suoi match.

Nella stessa camera

Ma Roger Federer condivide molto di più della sola passione per il tennis e tutti i suoi tornei con Mirka. In un'intervista concessa al «Sunday Times» il 4 novembre scorso, l’atleta di 37 anni ammette di non riuscire a dormire senza sua moglie. «Rifiuto di dormire da solo. Abbiamo sempre voluto dei bambini, ma il mio sogno era di essere con lei, non in un'altra camera». Spaventato all'idea di essere separato da lei, aggiunge: «Preferirei dormire con dei bambini urlanti, piuttosto che lontano da mia moglie».

La coppia, che ha avuto due coppie di gemelli – Myla Rose e Charlene Riva, 9 anni, Lenny e Leo, 4 anni – viaggia dunque costantemente con la sua piccola tribù al seguito, in base a tutti gli spostamenti dello sportivo. Un «bagaglio» che implica una solida logistica, poiché i bambini hanno professori che li seguono a loro volta ovunque.

«Era infaticabile e mi ha insegnato a lavorare»

La 40enne Miroslava Vavrinec Federer detta «Mirka», è più di una semplice moglie per Federer: è il suo mentore, colei che lo sostiene sin dai suoi esordi come campione, senza la quale Roger non avrebbe probabilmente potuto raggiungere tali vette. Perché sono trascorsi molti anni da quando, nel 2000, ai Giochi Olimpici di Sydney, si sono incontrati e si sono innamorati. La sua disciplina e la sua tenacia come giocatrice impressiona il giovane Roger, che prova già una grande ammirazione per colei che diventerà, 9 anni più tardi, sua moglie. «All’epoca, dopo un'ora e mezza di allenamento, mi fermavo. Mentre lei si allenava per cinque, sei ore di fila. Era infaticabile, e mi ha insegnato a lavorare», riferisce il sito «Télé Loisirs».

Anche se in seguito Mirka ha accantonato la sua carriera di tennista a causa di un infortunio, non ha mai smesso di guidare suo marito. Immagine, look, contratti… Poco a poco è diventata per lui una sorta di manager, continuando a condividere la sua vita e facendo crescere al meglio i suoi figli. «Mia moglie è sempre stata con me, giorno dopo giorno, in giro per il mondo. Sono cresciuto accanto a lei», aveva rivelato Roger Federer nel 2016 al «Guardian». Una coppia sostenuta dall'amore, i successi e la complementarietà, che non potrebbe smentire il proverbio: «Dietro ogni grande uomo si nasconde una donna»…

Mirka Federer

Curiosità da star

Tornare alla home page