Spettacolo

Sylvester Stallone: archiviate le accuse di stupro

CoverMedia

31.10.2018 - 11:12

Source: Covermedia

L’attore è stato scagionato per insufficienza di prove: un anno fa una donna sosteneva di essere stata da lui violentata nel 1987 e nel 1990.

Sylvester Stallone non sarà processato per stupro.

I giudici di Los Angeles hanno infatti deciso di non procedere legalmente contro il divo di «Rocky», accusato di aver violentato una donna oltre 30 anni fa.

Nel dicembre 2017, tale donna - che ha preferito rimanere nell’anonimato -, aveva raccontato ai magistrati di aver subito abusi sessuali dall’attore in due circostanze: nel 1987 e nuovamente nel suo ufficio di Santa Monica nel 1990.

Stallone ha immediatamente negato le accuse e ha avviato una contro-azione legale per diffamazione e falsa testimonianza.

Come riportato da TMZ, il Distretto del procuratore federale di Los Angeles ha archiviato il caso per insufficienza di prove.

Secondo quanto emerso dai media statunitensi, nessuno dei testimoni è convenuto con le dichiarazioni della donna, con due di loro che avrebbero fornito due versioni contraddittorie della vicenda.

I reati, tra l’altro, erano entrambi caduti in prescrizione.

Stallone, pochi giorni prima che emergesse il caso, definì «ridicole e categoricamente false» le accuse avanzate da un’altra donna che ha raccontato di aver avuto un rapporto sessuale con l’attore e il suo bodyguard in una suite d’hotel, durante le riprese del film «Over the Top»: era la metà degli Anni Ottanta e l’accusatrice rivelò come all’epoca dei fatti avesse appena 16 anni.

La presunta vittima non ha sporto denuncia e un rappresentante della polizia ha riferito a TMZ che non verranno effettuati ulteriori accertamenti.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia