Royals

Premio Kennedy a Harry e Meghan, è polemica: «Sono due bugiardi»

SDA

22.11.2022 - 18:26

Montano le reazioni di sdegno nel Regno Unito – dai tabloid ai royal correspondent più vicini a casa Windsor – contro la consegna il 6 dicembre negli Usa di un premio intitolato al nome di Robert Kennedy ai principi ribelli Harry e Meghan.

Il principe Harry e la duchessa Meghan (archivio).
Il principe Harry e la duchessa Meghan (archivio).
KEYSTONE/Henry Nicholls, Pool Photo via AP

SDA

22.11.2022 - 18:26

Si tratta del Robert F. Kennedy Ripple of Hope Award, assegnato annualmente a personaggi pubblici accreditati d'essersi impegnati a sostegno di campagne per i diritti umani e civili.

Il premio è stato giustificato da Kerry Kennedy, una delle figlie di Robert e promotrice dell'iniziativa, come riconoscimento del «coraggio morale» dei duchi Sussex e delle loro denunce contro il razzismo, paragonate addirittura «all'eroismo» col quale il fratello del presidente della Nuova Frontiera seppe prendere di petto a suo tempo l'apartheid in Sudafrica.

Lo stesso premio ricevuto da Obama e Zelensky

Parole giudicate fuori misura da varie voci critiche, secondo cui i Sussex in realtà non avrebbero fatto nulla di concreto per meritare di ricevere un award assegnato in passato fra gli altri a Barack Obama e condiviso quest'anno con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, simbolo della «resistenza all'invasione russa».

E bollate come «un oltraggio» da commentatori britannici ostili quali Angela Levin o Piers Morgan, secondo cui i duchi non sarebbero altro che due cacciatori di fama e due «bugiardi», dati i sospetti «non provati» di razzismo avanzati a suo tempo in un'intervista a Oprah Winfrey nei confronti di un anonimo membro della famiglia reale dopo lo strappo dalla dinastia e il trasloco in California.

SDA