Euro 2024 Le dure critiche a Gareth Southgate, l'uomo che non ha altra scelta che vincere

bfi

25.6.2024

Il ct dell'Inghilterra Gareth Southgate potrebbe avere i giorni contati.
Il ct dell'Inghilterra Gareth Southgate potrebbe avere i giorni contati.
KEYSTONE

Sam Allardyce, ex allenatore della Nazionale inglese, ha criticato aspramente alcune scelte di Gareth Southgate. Ecco quali.

bfi

25.6.2024

Hai fretta? blue News riassume per te

  • L'Inghilterra era partita come una delle due grandissime favorite degli Europei, in compagnia della Francia.
  • Gli inglesi hanno segnato finora due reti in due partite: una nella striminzita vittoria per 1-0 contro la Serbia e una nel pareggio stantio contro la Danimarca.
  • Sam Allardyce, ex ct dell'Inghilterra, ha criticato alcune scelte tattiche di Southgate.
  • Il ct dei Tre Leoni lo sa: ogni risultato finale che non sia la vittoria dell'Europeo sarebbe sinonimo di disfatta in patria.
  • L'Inghilterra, stasera alle 21:00, scenderà in campo contro la Slovenia.

Ci sono posizioni manageriali che sono esposte, più di altre, a delle feroci critiche. È sicuramente il caso degli allenatori, di calcio nello specifico.

Vi sono dei ruoli da ct, il qual blasone va a pari passo con le insidie. Uno di questi è la carica di allenatore della Nazionale inglese, da tantissimo incompiuta, arrivata a questo Europeo con grandissime aspettative e i favori dei pronostici.

Così, dopo due partite e alla vigilia della terza, Gareth Southgate è stato criticato per aver sostituito Trent Alexander-Arnold con Conor Gallagher in entrambe le partite dell'Inghilterra a Euro 2024.

Sam Allardyce - ex ct della Nazionale dei Tre Leoni - ha criticato le tattiche adottate dal collega nel corso delle prime due partite del Gruppo C.

L'Inghilterra ha ottenuto quattro punti contro Serbia e Danimarca, ma è stata in gran parte frustrata da prestazioni stantie in entrambe le partite.

Alexander-Arnold

Per Allardyce, Alexander-Arnold non ha la consapevolezza, le gambe e l'esperienza per impressionare nella sua nuova posizione. Questo è stato evidente quando il ct lo ha sostituito contro la Serbia e contro la Danimarca, in entrambi i casi con il centrocampista del Chelsea Gallagher.

Allardyce non ha usato mezzi termini nel criticare la scelta della sostituzione, dichiarando al podcast «No Tippy Tappy Football»: «Non credo che Conor Gallagher sia la risposta. È ancora un ragazzo giovane che sta imparando il mestiere. Il suo ritmo, le sue chiusure e la conquista del pallone sono molto buone, ma la sua precisione nei passaggi non è abbastanza da giustificare quel posto».

Jude Bellingham

Inoltre, per l'ex, il gioiellino Jude Bellingham deve essere messo più avanti, anzi, deve poter servire due ruoli. «Anche gli altri membri dello staff di Southgate devono dire la loro. Devono fargli notare che non possono continuare a giocare così. Se non lo fanno, la colpa è più loro che di Gareth. Bisogna cambiare e provare qualcosa di diverso».

Bellingham ha giocato finora nella posizione di centrocampo d'attacco, ruolo in cui ha prosperato da quando è arrivato al Real Madrid. In Spagna ha già vinto la Liga e la Champions League in una sola stagione.

Questo, secondo Allerdyce, ha causato diversi squilibri nella squadra. Uno di questi è la necessità di inserire un altro centrocampista centrale al fianco di Declan Rice, dove al momento non c'è un candidato di spicco nella mente di Southgate.

Phil Foden

Un altro problema che nasce dal ruolo di libero di Bellingham è lo spostamento di Phil Foden a sinistra: a causa della tendenza del giocatore del City a spostarsi verso l'interno, l'Inghilterra è rimasta senza forze su quella fascia. Problema aggravato dalla mancanza di un terzino sinistro in assenza di Luke Shaw.

Contro la Slovenia, l'Inghilterra è chiamata a vincere e soprattutto a convincere, perché ogni risultato che non sia la vittoria della finale di Berlino sarebbe sinonimo di disfatta: la ghigliottina per Southgate è già in piazza.