Euro 2024 Il punto sull'Ungheria: la prima sfidante della Nati

bfi

15.6.2024

I magiari si preparano a Telki per Euro 2024.
I magiari si preparano a Telki per Euro 2024.
Keystone

Il 15 giugno alle ore 15:00 la Nazionale svizzera di Murat Yakin esordirà agli Europei contro l'Ungheria del tecnico piemontese Marco Rossi. Diamo un'occhiata ai primi avversari della Nati.

bfi

15.6.2024

Hai fretta? blue News riassume per te

  • Informazioni e curiosità riguardanti la Nazionale dell'Ungheria, inserita nel gruppo A della fase finale dei campionati europei di calcio.
  • I magiari hanno giocato l'ultima partita di preparazione sabato, battendo Israele per 3-0.
  • L'Ungheria sfiderà la Svizzera nella gara di esordio della Nazionale rossocrociata il 15 giugno alle ore 15:00.

Attenziona a sottovalutare la formazione ungherese. La squadra messa insieme da Marco Rossi per Euro 2024 è piena di talenti.

L'Ungheria è stata la prima squadra di Euro 2024 ad annunciare la propria rosa definitiva, prima ancora che qualsiasi altra squadra avesse confermato una rosa preliminare.

Rossi ha comunque dichiarato di avere a disposizione cinque giocatori sostitutivi, nel caso in cui uno dei suoi prescelti si infortuni poco prima della partita inaugurale del 15 giugno contro la Svizzera.

Le due ultime due gare di preparazione agli Europei hanno visto i magiari soccombere all'Irlanda per 2-1, mentre sabato scorso hanno spazzato via la resistenza di Israele con un netto 3-0.

La star magiara

La squadra principale è entusiasmante. Con la stella del Liverpool Dominik Szoboszlai che guida la squadra da centrocampo come capitano, l'Ungheria ha uno dei giocatori più interessanti di Euro 2024 che non gioca per una delle favorite.

A differenza del suo ruolo al Liverpool, il numero 10 dell'Ungheria avrà più raggio d'azione. Rossi vuole che giochi più profondo, a fare da punta alternativa. Grazie ai suoi 23 anni il ragazzo sarà una vera spina nel fianco di molte difese, capace di tornare per tessere le trame del gioco, lì in mezzo, dove la farà da padrone.

Il centrocampista del Liverpool Dominik Szoboszlai.
Il centrocampista del Liverpool Dominik Szoboszlai.
Keystone

Anche il resto della rosa dell'Ungheria a Euro 2024 è di grande esperienza: Peter Gulacsi in porta, Willi Orban in difesa e Roland Sallai in avanti sono tutte opzioni forti per una squadra affidabile.

I 26 scelti da Marco Rossi

Portieri:

Portieri

  • Peter Gulacsi (RB Leipzig); Denes Dibusz (Ferencvaros); Peter Szappanos (Paksi FC)

Difensori:

  • Botond Balogh (Parma); Endre Botka (Ferencvaros); Marton Dardai (Hertha Berlin); Attila Fiola (Fehervar); Milos Kerkez (Bournemouth); Adam Lang (Omonia Nicosia); Willi Orban (RB Leipzig); Zsolt Nagy (Puskas Akademia); Attila Szalai (Hoffenheim); Loic Nego (Le Havre)

Centrocampisti:

  • Bendeguz Bolla (Servette); Daniel Gazdag (Philadelphia Union); Krisztofer Horvath (Kecskemeti); Laszlo Kleinheisler (Hajduk Split); Mihaly Kata (MTK Budapest); Adam Nagy (Spezia); Andras Schafer (Union Berlin); Dominik Szoboszlai (Liverpool); Callum Styles (Barnsley); Roland Sallai (Freiburg)

Attaccanti:

  • Martin Adam (Ulsan HD); Barnabas Varga (Ferencvaros); Kevin Csoboth (Ujpest FC)

Nella top 30 mondiale

L'Ungheria ha superato il proprio girone per raggiungere la qualificazione in maniera abbastanza serena. I magiari sono alla loro terza partecipazione consecutiva e figurano oggi tra le prime 30 nazionali del mondo. 

Una squadra di cui non bisognerà aver paura, ma servirà affrontarla sapendo che si tratta di un gruppo di uomini forgiati dalla storia calcistica del proprio Paese e da tanto talento.