Bizzarrie

Esonerato per aver vinto 27-0, calcia il rigore e stacca una lampada

bfi

18.11.2019

Screenshot Teleclub

Vi proponiamo due episodi alquanto bizzarri dal calcio amatoriale: per sorridere, stupirsi o polemizzare. A voi la scelta. 

È il calcio che non passa sui grandi canali televisivi. È il calcio giocato dai ragazzi e bambini, oppure quello degli amatori. A volte però, questo calcio meno sfavillante e meno popolare, riserva delle chicche sulle quali sorridere o soffermarsi a pensare.

Eccone due, frutto di un fine settimana durante il quale i non professionisti non hanno smesso di giocare mentre i grandi campionati europei sono rimasti in pausa a causa delle partite delle Nazionali maggiori impegnate nelle ultime sfide valide per le qualificazioni a Euro 2020. 

Esonerato perchè i suoi hanno vinto troppo largamente

Questa storia alquanto bizzarra arriva dall'Italia. Il coach di una squadra giovanile di Grosseto, l'Invictasauro, è stato esonerato dal suo incarico per aver dato un cattivo esempio nel aver mancato di rispetto agli avversari.

Il mancato rispetto nelle categorie giovanili è un atteggiamento da punire. Le cause che hanno portato a tale interpretazioni sono però quantomeno bizzarre:

l'Invictasauro ha battuto i suoi avversari con il risultato di 27-0. La reazione del presidente della formazione vittoriosa è stata immediata e secca.

«Siamo allibiti e sconcertati nell'apprendere che la nostra squadra giovanile ha battuto il Marina Calcio 27-0 » ha commentato il presidente Paolo Brogelli.

«I valori di una squadra giovanile sono antitetici a queste cose. L'avversario deve essere rispettato, sempre, e ciò non è avvenuto oggi. In veste di presidente mi scuso con i giocatori e i dirigenti del Marina Club».

Questione di interpretazione, che da parte del comitato dell'Invictasauro è stata unanime:

«Annuncio dunque - continua il presidente - che insieme al comitato, all'unanimità, abbiamo deciso di licenziare il caoch Riccini.»

Essere licenziato per aver vinto 27-0 non capita a tutti.

«I nostri allenatori hanno il dovere di allenare dei giovani calciatori, ma soprattutto di educarli. Questo non è capitato oggi», conclude Brogelli.

Portiere calcia il rigore e stacca una lampada

Da una questione seria ma alquanto bizzara ad una scena capitata in Inghilterra durante una sfida tra due squadre di 3 lega. 

Il rigore concesso viene calciato dal portiere che alza troppo la mira e spedisce il pallone in tribuna. La palla, calciata con forza, va a colpire un impianto di illuminazione che si stacca dal soffitto dove per fortuna non c'era nessun tifoso.  

Tornare alla home pageTorna agli sport