Il Lugano non passa nelle mani di Mansueto

Novoselskiy: «L'offerta è buona, ma non si tratta di soldi»

Swisstxt

4.8.2021 - 19:34

Der Praesident des FC Lugano, Angelo Renzetti, spricht an einer Medienkonferenz am Dienstag, 22. Juni 2021, in Lugano zur Lage des Clubs. Die angestrebte Aufteilung der Fuehrung im FC Lugano zerschlaegt sich. Die Investoren Thyago Rodrigo de Souza und Giammarco Valbusa werden von der Generalversammlung per sofort aus dem Verwaltungsrat entfernt, wie der Klub mitteilte. (KEYSTONE/Ti-Press/ Pablo Gianinazzi)
Il presidente del Lugano Angelo Renzetti
KEYSTONE

Non dovrebbe esserci nessuna svolta imminente nella trattativa per il passaggio del Lugano dalle mani di Angelo Renzetti e Leonid Novoselskiy a quelle di Joe Mansueto.

Swisstxt

4.8.2021 - 19:34

Il gruppo del miliardario statunitense, proprietario pure dei Chicago Fire in MLS, ha fatto un'offerta per acquisire il 100% delle azioni della società bianconera, ma per il momento il presidente del settore giovanile non sarebbe disposto a cedere il suo 40%. Questo quanto scaturito dall'incontro tra Bernhard Heusler, rappresentante degli americani, e il russo, preoccupato per il settore giovanile.

Leonid Novoselskiy ha rifiutato l'offerta ricevuta da Joe Mansueto, bloccando così per ora la vendita del Lugano: «Ho detto no perché sto cercando una soluzione che non butti via il nostro progetto giovanile».

Il russo ha poi aggiunto: « L'offerta è buona, anzi di più viste le difficoltà attuali. Ma non è una questione di soldi». Il presidente del settore giovanile ha poi concluso così: «Cerco un equilibrio tra i vari interessi. Non posso bloccare una vendita, ma vorrei il tempo per cercare una soluzione».

Swisstxt