«Se la Liga perdesse Messi non sarebbe certo un dramma»

bfi

12.4.2020

Lionel Messi: un futuro lontano da Barcellona?
Getty

Due giorni dopo le parole dell'ex presidente Massimo Moratti l'emittente televisiva argentina TNT Sport rilancia la possibilità di vedere Messi in Serie A con la maglia dell'Inter. 

Si ritorna a parlare di un possibile divorzio tra Lionel Messi e il Barcellona. In questo periodo di stop dello sport giocato è il calcio-mercato o fanta-calcio a tenere banco. Ibrahimovic, Neymar, Coutinho, Dembelé, ma soprattutto Lionel Messi.

Le parole di Massimo Moratti

Massimo Moratti non è più il presidente dell'Inter, ma le sue parole da tifoso - e forse qualcosa in più - stanno permettendo ai tifosi interisti di sognare oltre il consentito, specialmente in questo periodo in cui i sogni e l'assenza del calcio giocato trovano un terreno più fertile che mai.

«Messi a Milano sarebbe una bomba, magia pura», aveva detto due giorni fa l'ex patron dell'Inter. Pensando ad una possibile coppia con Lautaro Martinez l'imprenditore s'infiamma:  «Sono creativi, rapidi, puliti, giocano un calcio da strada. Vederli insieme sarebbe incredibile. Mi piace molto Lautaro, un calciatore importante che ha gol, fantasia, di quelli che non ti stanchi di vedere».

Accortosi di aver sollevato un'ondata di ottimismo esagerato tra i tifosi della Beneamata, Moratti ha poi fatto un passo indietro: «Il presidente Zhang può pensarci, sperando che i tempi siano più brevi rispetto a quelli che dico io. Sarebbe una cosa bellissima, darebbe ossigeno alla Serie A e grandi speranze all’Inter. La mia insistenza sull'argomento da soggetto esterno, però, non vale molto».

Il rilancio dell'ipotesi dall'Argentina

Dopo le parole di Massimo Moratti ci ha pensato la stampa argentina ad alimentare il sogno di vedere Lionel Messi all'Inter. Per l’emittente tv Tnt Sport il presidente Steven Zhang starebbe davvero pensando all’affare e la trattativa sarebbe addirittura già cominciata.

«Leo ha anche l’offerta del Newell’s Old Boys per tornare in patria, ma l’Inter sta spingendo: la decisione poi sarà di Messi ma l’Inter ci sta lavorando di certo.»

Rapporto logoro tra Messi e il Barcellona

Uno dei punti a favore di un possibile divorzio tra Lionel Messi e il Barcellona riguarda il rapporto non del tutto sereno tra la star argentina e la società catalana: l'ultimo episodio riguarda il braccio di ferro tra il numero 10 e il club blaugrana che ha deciso di tagliare il faraonico salario delle sue star per far fronte alla crisi economica causata dalla pandemia. 

«Non sarebbe di certo un dramma»

Intervistato in merito alla suggestione di un possibile addio di Messi al Barcellona, il presidente de La Liga, Tebas ha espresso chiaramente il suo pensiero: «Vorrei che Messi rimanesse a giocare nella Liga, ma se non dovesse essere non sarebbe certo un dramma».

Due anni fa fu Ronaldo a lasciare Madrid per seguire la pista della Serie A.

«Si diceva che senza Ronaldo La Liga avrebbe perso molto denaro, e invece, ne abbiamo guadagnato», ha continuato Tebas.

«Non credo che l'arrivo di Messi possa risolvere i problemi della Serie A, che sono legati a debiti enormi e a guadagni non corrisposti. I numeri della Serie A sono sotto pressione, già prima del coronavirus, e Leo Messi da solo non potrà certo risolverli», ha chiosato il numero 1 del calcio spagnolo.  

Il presidente dell'Inter Steven Zhang, forte dell'appoggio del Suning Holdings Group, è un ragazzo coraggioso che potrebbe veramente tentare l'assalto al giocatore più pagato del pianeta.

Vedere Ronaldo contro Messi in Serie A rimane per ora un sogno, la cui realizzazione non è certo improbabile. 

Sognare al tempo del coronavirus è un'attività che può essere fatta dentro le mura di casa... e così sia. 

Tornare alla home pageTorna agli sport