Gli elogi della stampa svizzera e europea

"Spettaccolo dal pianeta Petkovic", "Seferovic porta la Svizzera in finale"

bfi

19.11.2018

Freuler (sinistra), Seferovic al centro e Steven Zuber
Keystone

La straordinaria vittoria contro il Belgio dei vari Hazard, Lukaku e Kompany ha confermato l'assoluto valore della nazionale elvetica, dopo mesi di critiche e la brutta sconfitta di mercoledì a Lugano contro il Qatar. La stampa europea elogia la nazionale di Pektovic.

Sono in primo luogo i grossi quotidiani nazionali ad avere titoli di elogio nei confronti della nazionale rossocrociata che è riuscita nell'impresa di salire fino in cima alla classifica del proprio gruppo, travolgendo il 'magnifico' Belgio che dopo essere stato in vantaggio per 2-0 ha perso il bandolo della matassa lasciando via libera alla strepitosa rimonta di Seferovic e compagni.

Se la Basler Zeitung parla di "Spettacolo dal pianeta 'Petkovic", il Corriere del Ticino ricorda nel titolo i cinque gol segnati dagli elvetici: "Manita svizzera al Belgio".

"Quando è stata l'ultima volta che la Svizzera ha dimostrato tanta passione? Quando l'ultima vittoria contro un avversario di questo calibro?" 

Queste le domande che lanciano l'articolo pubblicato dal Tages Anzeiger.

Passione, e tanta, anche per la Berner Zeitung, che nel titolo parla della 'Speranza che vive', e di una vittoria risanatrice che conclude un anno alquanto turbolento per la Nazionale guidata da Petkovic, che ha spento ieri le 50 candeline sulla panchina rossocrociata.

Il portoghese A Bola dedica un'immagine al mattatore della serata, quel Seferovic che è tornato a segnare anche al Benfica: "Seferovic porta la Svizzera in Final Four"

Per il foglio rosa italiano la Gazzetta dello Sport il titolo è di stagione: "Svizzera a valanga: Belgio travolto e fuori dalla Final Four".

Il sito belga DH ricorda come l'ultima volta che i Diavoli Rossi incassarono 5 gol fu 9 anni fa, mentre qualcuno si chiede: "Ma cosa è successo nella testa dei giocatori di Martinez", che da parte sua ha detto: "Abbiamo dimenticato tutto". 

Eurosport.com parla di una "straordinaria rimonta" da parte degli svizzeri, così come il 'Guardian' inglese che dà risalto all'incredibile rimonta elvetica e alla tripletta messa a segno da Haris Seferovic.

Con i complimenti di Petkovic a tutta la squadra per 'non aver mollato e averci creduto fino alla fine', il commento riguardo 'l'orgoglio di tutto il gruppo' da parte di Xhaka, l'immensa soddisfazione del goleador della serata Haris Seferovic e un solo numero statistico riguardante la percentuale di passaggi e dribbling riusciti a Xheridan Shaqiri - 91% - che ha surclassato Eden Hazard, si chiude l'anno della nazionale svizzera, che può guardare al 2019 con rinnovata speranza e consapevolezza nei propri mezzi. 

Tornare alla home pageTorna agli sport