Qatar 2022

Il Brasile sbrana la Corea del Sud - Arriva il messaggio di Pelé

Redazione blue Sport

5.12.2022

Mondiali: giorno 16. Nel nostro ticker trovate le ultime notizie sul grande evento.

Redazione blue Sport

5.12.2022

  • Liveticker
    Nuovi contributi
  • Liveticker finito
  • Il Brasile, con classe e autorevolezza, vola ai quarti di finale

    La selezione di Tite tornerà in campo venerdì contro la Croazia. Nel primo tempo è stato uno monologo verdeoro, fatto di giocate di alta classe abbinate a concretezza.

    Subito avanti di 2 gol grazie a Vinicius e al rientrante Neymar (rigore), la Seleçao a cavallo del 30' ha completato il poker con due azioni di pregevole fattura finalizzate da Richarlison e Paquetà. Nel 2o tempo Paik ha regalato un sorriso agli asiatici, trovando con un tiro da fuori il gol della bandiera.

    Si chiama 'futebol arte', è quello che il Brasile ha mostrato anche stasera, dopo averlo esportato nel mondo regalando allo sport più popolare del pianeta campioni diventati leggenda.

    Richarlison jongliert sich spielerisch zum 3:0

    Richarlison jongliert sich spielerisch zum 3:0

    05.12.2022

  • Il messaggio di Pelé
    I giocatori sella Selecao salutano O'Rei
    I giocatori sella Selecao salutano O'Rei
    KEYSTONE

    «Nel 1958, in Svezia, camminavo per le strade pensando che volevo mantenere la promessa fatta a mio padre – ha scritto oggi Pelé, dall'ospedale in cui è ricoverato da giorni, rivolgendosi ai nazionali di oggi -. So che molti della Seleçao hanno fatto promesse del genere e andranno anche loro in cerca della loro prima Coppa del Mondo»

  • Dopo più di 120 minuti di gioco, ai rigori vince la Croazia

    I balcanici hanno eliminato ai rigori un buon Giappone, che dal canto suo dovrà dunque ancora attendere prima di poter festeggiare una vittoria nella fase a eliminazione diretta di una Coppa del Mondo. Fondamentale, il portiere dei croati Livakovic, che ha parato tre rigori ai tiratori giapponesi. 

    Nei tempi regolamentari la partita si era conclusa sull'1-1, con Perisic che aveva risposto al momentaneo vantaggio siglato da Maeda, risultato rimasto invariato nei tempi supplementari.

    Per la prima volta in questa edizione dei Mondiali per decidere la partita non sono bastati due tempi da 45'.

  • La FIFA mette sotto la lente i comportamenti di Cavani e compagni
    Al termine della sfida tra Uruguay e Ghana alcuni giocatori sudamericani attorniano, minacciosi, l'arbitro Daniel Siebert.
    Al termine della sfida tra Uruguay e Ghana alcuni giocatori sudamericani attorniano, minacciosi, l'arbitro Daniel Siebert.
    KEYSTONE

    La commissione disciplinare della FIFA ha annunciato lunedì l'apertura di un'indagine contro la Federazione uruguaiana e diversi suoi giocatori dopo gli incidenti al termine della partita contro il Ghana.

    L'indagine si concentrerà su possibili violazioni degli articoli inerenti il comportamento offensivo e violazioni dei principi del fair play, la cattiva condotta e la discriminazione. I giocatori uruguaiani Gimenez, Cavani, Muslera e Godin si sono resi protagonisti di feroci proteste al fischio finale verso l'arbitro, il tedesco Siebert, accerchiandolo e insultandolo.

  • Murat Yakin ha l'imbarazzo della scelta
    Murat Yakin vuole sorprendere il Portogallo.
    Murat Yakin vuole sorprendere il Portogallo.
    KEYSTONE

    La Svizzera può contare su Yann Sommer e Nico Elvedi nella sfida degli ottavi di finale contro il Portogallo. «I giocatori malati che erano mancati venerdì sono tornati a bordo», ha detto l'allenatore della Nati Murat Yakin nella conferenza stampa di lunedì.

    «Sono tutti a disposizione, ho l'imbarazzo della scelta. Dormirò un'altra notte e poi deciderò chi gioca», ha commentato Yakin. Nell'ultima partita della fase a gironi contro la Serbia (3-2), il portiere Sommer e il difensore Elvedi erano infatti assenti per raffreddore. Nel fine settimana, anche Fabian Schär ha dovuto saltare un allenamento per lo stesso motivo.

    Yakin ha sottolineato che la sua squadra è «matura, pronta e ben preparata. È una grande opportunità per continuare a scrivere la nostra storia. Abbiamo visto l'euforia in Svizzera e vorremmo dare loro un'altra partita».

    «Vogliamo andare oltre, sempre oltre. Penso che ogni squadra che viene qui abbia l'obiettivo più alto possibile, e lo stesso vale per noi», ha invece raccontato l'attaccante Breel Embolo, autore dell'unica rete della Nati contro il Camerun e il momentaneo 2-2 nella partita decisiva contro la Serbia.

    «Chi toglierei ai portoghesi? Se devo proprio scegliere allora tutti i portieri che hanno in rosa», ha risposto ai giornalisti con un sorriso Embolo.

  • Svizzera-Portogallo e Cesar Ramos
    Cesar Ramos.
    Cesar Ramos.
    KEYSTONE

    A dirigere la sfida tra Svizzera e Portogallo ci sarà Cesar Ramos. Per i più scaramantici, la designazione dell'arbitro messicano potrebbe promettere bene: nel Mondiale 2018 diresse Brasile-Svizzera (1-1) e l'ottavo perso dai lusitani contro l'Uruguay.

    In questo torneo Ramos ha già arbitrato Danimarca-Tunisia e Marocco-Belgio.

  • Anche Schär torna ad allenarsi
    Fabian Schär torna in campo.
    Fabian Schär torna in campo.
    KEYSTONE

    Alla vigilia della sfida degli ottavi contro il Portogallo la Nazionale elvetica torna ad allenarsi al gran completo.

    Dopo la pausa forzata d'ieri a causa di un raffreddamento si è infatti rivisto Fabian Schär. Arrivato al campo con la mascherina, come annunciato dalla RSI, il difensore centrale ha dunque potuto tornare ad allenarsi con i compagni.

    Sommer ed Elvedi, che per lo stesso motivo avevano dovuto saltare la sfida di venerdì sera contro la Serbia, sembrano essere completamente ristabiliti.

  • Nessun procedimento contro Xhaka

    Il portavoce della Nazionale Adrian Arnold ha confermato domenica sera che secondo le informazioni in possesso della SFV, contrariamente a quanto si temeva, non c'è in corso alcun procedimento della FIFA nei confronti di Granit Xhaka.

    Il capitano della Nati si era afferrato "Il pacco" durante la partita vinta dalla Svizzera contro la Serbia per 3-2, venerdì scorso, provocando la panchina degli avversari.

    La partecipazione di capitan Xhaka nella partita di martedì sera contro il Portogallo non sarebbe dunque in pericolo.

    Hier greift sich Xhaka in den Schritt

    Hier greift sich Xhaka in den Schritt

    02.12.2022

  • Sadio Mané: «Sono molto orgoglioso di voi»

    Il bomber senegalese Sadio Mané, infortunato, ha elogiato i suoi compagni di squadra per la loro prestazione in Qatar dopo l'eliminazione patita agli ottavi contro l'Inghilterra.

    «La nazione è molto orgogliosa della vostra prestazione», ha scritto l'attaccante del Bayern Monaco su Instagram dopo la sconfitta per 3-0 di domenica sera. Le partite della squadra sono state «un balsamo per i cuori dei senegalesi e di tutti i tifosi».

    Il Senegal è stata l'unica squadra africana, insieme al Marocco, a raggiungere gli ottavi di finale a questa Coppa del Mondo, ma contro l'Inghilterra ha subito una pesante sconfitta dopo aver iniziato molto bene la partita.

    «L'apprendimento continua - ha proseguito Mané - andremo alla caccia di altri trofei». La stella dei Leoni della Teranga si è infortunata giocando una partita di Bundesliga col Bayern Monaco a meno di due settimane dall'inizio dei Mondiali. Il 30enne si è dovuto sottoporre a un intervento chirurgico al perone destro e ha quindi dovuto annullare la sua partecipazione alla Coppa del Mondo. Stando alle prime informazioni potrebbe rientrare a marzo-aprile.

    Con Mané in squadra lo scorso mese di febbraio il Senegal ha conquistato la Coppa d'Africa, sconfiggendo l'Egitto di Salah in finale.

  • Raheem Sterling lascia il Qatar per motivi personali
    Raheem Sterling ha lasciato il Qatar.
    Raheem Sterling ha lasciato il Qatar.
    KEYSTONE

    Lo ha confermato Gareth Southgate domenica sera dopo la vittoria per 3-0 sul Senegal. Raheem Sterling ha lasciato momentaneamente la Nazionale dei Tre Leoni.

    Secondo quanto riportato dai media britannici, sabato notte la casa di Sterling a Londra, dove c'era la sua famiglia, è stata violata da uomini armati. Non appena avvertito dell'accaduto l'attaccante è voluto tornare in Inghilterra per sincerarsi sulle condizioni dei famigliari, soprattutto dei figli.

    Non si sa ancora se l'attaccante del Chelsea sarà in grado di tornare con la selezione. La prossima partita dell'Inghilterra è in programma sabato sera contro la Francia. «Dobbiamo aspettare. In questo momento, la sua priorità è completamente per la famiglia», ha chiarito il ct Southgate.