Qatar 2022

Pathos sudamericano: piange il Brasile e ride l'Argentina

Redazione blue Sport

9.12.2022

I Mondiali stanno entrando nella fase calda. Nel nostro ticker trovate le ultime notizie sul grande evento.

Redazione blue Sport

9.12.2022

  • Liveticker
    Nuovi contributi
  • Liveticker finito
  • L'Argentina trema ma non cade!

    L'Albiceleste alla fine ha staccato il biglietto per le semifinali di Qatar 2022 battendo 6-5 ai rigori i Paesi Bassi.

    Prima delle prodezze olandesi, nei tempi regolamentari l'Argentina, oggi schierata con la difesa a tre, aveva trovato l'1-0 al 35' grazie a una stupenda giocata di Messi che serviva ‹no look› l'ex udinese Molina, rapido a mettere in rete. Il raddoppio al 28' della ripresa, su rigore, dopo un fallo in area su Acuna: Messi non falliva contro il gigante ex Foggia Noppert. Poi l'incredibile, con dieci minuti di recupero e Weghorst che fa 2-2 al centesimo minuto di gioco. Così, mentre dalla tribuna il talismano Mario Kempes, protagonista di un altro Argentina-Olanda (la finale del 1978), si sbracciava, l'Albiceleste riusciva a imporsi dal dischetto grazie alle prodezze del suo poetiere Emiliano Martinez e al penalty decisivo trasformato dall'altro Martinez, l'interista Lautaro.

    Messi e compagni si qualificano così per la semifinale che li vedrà opposti alla Croazia di Luka Modric.

  • Olanda-Argentina da brivido: si va ai supplementari

    L'Argentina, avanti due a zero fino a quasi 10 minuti dal termine della sfida, è stata raggiunta quando erano trascorsi più di 100 minuti di gioco.

    Weghorst mit Last-Minute-Ausgleich für Holland

    Weghorst mit Last-Minute-Ausgleich für Holland

    09.12.2022

    Una partita che via via è diventata sempre più nervosa, come dimostra la scena qui sotto, accaduta a pochi minuti dallo scadere del novantesimo.

    Paredes knallt Ball auf Holland-Bank und löst Rudelbildung aus

    Paredes knallt Ball auf Holland-Bank und löst Rudelbildung aus

    09.12.2022

    Il primo gol dell'Argentina, segnato nel primo tempo da Molina.

    Molina bringt Argentinien in Führung

    Molina bringt Argentinien in Führung

    09.12.2022

  • Tite non è più il ct del Brasile

    Quella persa ai rigori contro la Croazia è stata l'ultima partita di Tite sulla panchina del Brasile.

    Il 61enne a fine match ha infatti confermato le dimissioni, già annunciate a suo tempo.

  • Il magnifico Modric e i suoi guerrieri stendono il Brasile

    La Croazia, che ai Mondiali non ha mai perso una sfida andata ai supplementari, ha raggiunto la semifinale imponendosi per 5-3 ai rigori (1-1 al 120').

    La Seleçao ha disputato una partita in crescendo e, dopo un primo tempo senza grosse occasioni, ha schiacciato i balcanici nella propria metà campo. Al vantaggio al 106' di Neymar (che ha raggiunto Pelé a quota 77 reti) ha risposto Petkovic al 116'.

    Ai rigori sono state decisive la parata di Livakovic su Rodrygo e il palo di Marquinhos.

    Se i brasiliani piangono lacrime amare in quanto c'era la grande aspettativa di poter finalmente vincere la Coppa dopo 20 anni di digiuno, alla Croazia va il merito di averci creduto fino alla fine.

  • Lo Stadio 974 è già in fase di smantellamento

    Gli organizzatori qatarioti lo avevano annunciato fin dalla sua concezione: lo Stadio 974 - modulare, con l'inserto di 974 container da nave usati - verrà smontato, e i pezzi, i container, saranno spediti in Uruguay.

    Particolare anche il fatto che oltre al suo design, lo stadio è già in fase di smontaggio, mentre la Coppa del Mondo è tutt'ora in atto. In Uruguay lo stadio potrebbe essere (ri)usato per i Mondiali del 2030 - che devono ancora essere assegnati.

  • Özil bacchetta la stampa
    Cristiano Ronaldo e Mesut Özil quando erano compagni di squadra.
    Cristiano Ronaldo e Mesut Özil quando erano compagni di squadra.
    KEYSTONE

     Mesut Özil ha criticato duramente i media per il trattamento riservato al portoghese Cristiano Ronaldo. «Non capisco davvero da dove derivi questa costante negatività della stampa nei confronti di Cristiano», ha scritto il vincitore della Coppa del Mondo 2014 sui social media.

    «I media cercano solo di ottenere dei click. E gli opinionisti che non hanno più una carriera vogliono solo usare il suo grande nome per attirare l'attenzione e cercare di metterlo in cattiva luce».

    Il 92 volte nazionale tedesco ha sottolineato: «Presto Ronaldo compirà 38 anni. Chi si stupisce quindi che non segni più 50 gol a stagione? Ogni appassionato di calcio dovrebbe essere felice di averlo visto giocare al top per 20 anni». E ha poi aggiunto: «Non credo che nessuno della nuova generazione sarà in grado di eguagliare i suoi numeri. Farà per sempre parte di una categoria a sé stante».

    Özil ha chiesto un maggiore apprezzamento per il suo ex compagno di squadra al Real Madrid, dove Özil ha giocato tra il 2010 e il 2013. «Tutti dovrebbero mostrare più rispetto per uno dei più grandi atleti della storia», ha tuonato il 34enne.

  • «Ora con Depay ci baciamo in bocca...»

    Louis van Gaal dà ancora una volta spettacolo. Nella conferenza stampa prima del quarto di finale contro l'Argentina, il 71enne ha risposto alle critiche di un suo ex giocatore col sorriso: «Mi dispiace molto che Angel Di María una volta abbia detto che sono stato il peggior allenatore che abbia mai avuto».

    «Qui accanto a me c'è Memphis. È stato anche lui a Manchester, e ora ci baciamo. Ci baciamo anche in bocca», ha concluso il ct olandese, facendo ridere giornalisti e lo stesso Depay.

    Van Gaal: «Con Depay ci baciamo in bocca...»

    Van Gaal: «Con Depay ci baciamo in bocca...»

    Il ct olandese risponde alle critiche di Di Maria scherzando...

    09.12.2022

  • Pelé risponde a Mbappé

    Dopo che una settimana fa Kylian Mbappé aveva chiesto su Twitter di pregare per Pelé malato, l'82enne gli ha risposto: «Grazie amico mio, sono contento che tu stia battendo un altro dei miei record in questa Coppa del Mondo!».

  • L'allenatore del Brasile difende i "balletti"

    L'allenatore del Brasile Tite ha difeso con veemenza i balletti esibiti dai suoi giocatori in Qatar dopo i gol segnati. Prima di tutto, non vuole giustificarsi con chi non conosce la storia del Brasile, ha detto il 61enne prima del quarto di finale contro la Croazia.

    «Non si tratta di mancare di rispetto a nessuno. Questi balli sono ciò che siamo - ha detto Tite - continueremo a fare le cose a modo nostro». L'ex centrocampista del Manchester United Roy Keane aveva criticato le danze della Seleção durante la vittoria per 4-1 sulla Corea del Sud agli ottavi, definendole «irrispettose» nei confronti degli avversari.

    Anche lo stesso Tite aveva ballato dopo il gol di Richarlison nella partita con la Corea del Sud. «Potrebbero essere i miei nipoti e io ho un legame con loro. E se devo ballare per entrare in contatto con loro, continuerò a farlo», ha risposto l'allenatore quando gli è stato chiesto se avrebbe ancora danzato con i suoi giocatori.

  • Trippier applaude l'allenatore Southgate
    Gareth Southgate e Kieran Trippier.
    Gareth Southgate e Kieran Trippier.
    KEYSTONE

    Kieran Trippier ha lanciato un appello al commissario tecnico Gareth Southgate in vista dei quarti di finale della Coppa del Mondo contro i campioni in carica della Francia. «Gareth ha un contratto per altri due anni. Tutti lo amiamo, è un allenatore fantastico», ha dichiarato il 32enne ai giornali inglesi. «Siamo al cento per cento con Gareth, al cento per cento», ha aggiunto il terzino del Newcastle United.

    Durante il torneo Southgate e la federazione inglese hanno sospeso le discussioni sul futuro. Il bilancio del ct nei tornei più importanti è stato finora buono: i Tre Leoni hanno raggiunto le semifinali della Coppa del Mondo nel 2018 e sono arrivati fino alla finale di Euro 2021, persa contro l'Italia solo dopo i rigori.

    Prima della Coppa del Mondo, il 52enne era stato criticato dopo un anno fiacco e sei partite di Nations League senza vittorie. In Qatar, tuttavia, finora l'Inghilterra si è comportata bene e ha raggiunto i quarti senza patemi d'animo.

  • Iniziano i quarti!

    Oggi iniziano i quarti di finale, che culmineranno sabato sera con lo scontro fra titani Francia Germania.

    Leggi l'approfondimento QUI.