La realizzazione di un sogno L'emozionante lettera di Jannik Sinner a sé stesso: «Caro numero 1 ...»

bfi

13.6.2024

 Jannik Sinner, attuale numero 1 del tennis mondiale 
 Jannik Sinner, attuale numero 1 del tennis mondiale 
KEYSTONE

Il tennista italiano ha scritto una commovente lettera a sé stesso dopo aver raggiunto il nuovo traguardo: numero 1 della classifica ATP.

bfi

13.6.2024

Hai fretta? blue News riassume per te

  • Da lunedì Jannik Sinner è il nuovo numero 1 del tennis mondiale.
  • L'italiano, eliminato in semifinale a Parigi, per mano di Carlos Alcaraz, ha raggiunto il pinnacolo del tennis grazie anche all'uscita premtaura di scena di Novak Djokovic.
  • In collaborazione con Nike il 22enne ha postato sui suoi social una commovente lettera a sé stesso: «Caro numero 1 ...».

In un post condiviso sui suoi social media e in collaborazione con Nike, il nuovo numero 1 dell'ATP Jannik Sinner ha pubblicato un messaggio accorato rivolto direttamente a quella prima posizione in classifica che ha tanto inseguito e che, da lunedì 10 giugno 2024, è diventata realtà.

Una dedica che inizia con «Caro numero 1» e che racchiude il desiderio di quel bambino che nel tempo ha visto realizzarsi il suo sogno.

«Caro numero 1, ho sempre guardato in alto, verso di te. Sei stato nella mia mente ogni volta che ho vinto un match e, soprattutto, ogni volta che ho perso un match. Eri lì quando ero stanco, scoraggiato, frustrato e mi sono quasi arreso. Sei la ragione per cui non l’ho fatto. La ragione per cui ho continuato a provarci con più forza e credendo di più in me stesso. Grazie, numero 1, perché senza di te non sarei quello che sono oggi: tu. Jannik».

Un pensiero speciale, per un ragazzo che ha solo iniziato a costruire qualcosa che promette di essere bellissimo, per sé e per tutto il mondo del tennis.

Il 22enne è diventato ufficialmente numero 1 del tennis mondiale, il 29° nella storia da quando esiste la classifica ATP, lunedì scorso.

Primo italiano di sempre, è entrato nella ristretta cerchia delle leggende dello sport della racchetta, grazie alla semifinale raggiunta al Roland Garros - persa contro Carlos Alcaraz, vincitore a Parigi - e al contemporaneo ritiro di Novak Djokovic dallo Slam parigino per un infortunio al ginocchio.

Ora guarda tutti dall'alto, con un confortante vantaggio di 900 punti sullo spagnolo. Un distacco che probabilmente gli permetterà di mantenere il primo posto almeno fino agli US Open, visto che il suo rivale difenderà i 2000 punti guadagnati l'anno scorso a Wimbledon, dove Sinner si fermò in semifinale, battuto dal tennista serbo.