Covid

In Svizzera centrale si è arrivati al triage

kad, ats

10.12.2021 - 16:11

Il triage nell'assegnazione dei posti di terapia intensiva è ormai una realtà nella Svizzera centrale. (Immagine simbolica)
Il triage nell'assegnazione dei posti di terapia intensiva è ormai una realtà nella Svizzera centrale. (Immagine simbolica)
Keystone

L'occupazione delle unità di terapia intensiva negli ospedali della Svizzera centrale è elevata al punto che il personale di cura deve decidere chi vi ottiene un posto e chi no. Friburgo a un passo dalla stessa situazione. 

kad, ats

10.12.2021 - 16:11

Lo indicano oggi le direttrici e i direttori della sanità della Svizzera centrale (ZGDK). Il Canton Friburgo dal canto suo indica di essere a un passo dal triage dei pazienti.

La pandemia sta spingendo gli ospedali al limite, sempre più letti di terapia intensiva sono occupati e sempre meno personale sanitario è disponibile, si legge in un comunicato di ZGDK, in cui si afferma che il triage nell'assegnazione dei posti di terapia intensiva è già una realtà.

Lo stato di vaccinazione di una persona non è un criterio. Piuttosto, ricevono un posto coloro la cui prognosi per lasciare l'ospedale con la terapia intensiva è buona, precisa la nota.

Un primo caso di triage in Svizzera risale alla scorsa settimana nel canton Argovia.

kad, ats