La protesta

Robyn Lawley: «Le modelle di Victoria's Secret non mangiano»

CoverMedia

20.11.2018 - 08:30

Source: Covermedia

La modella plus-size, Robyn Lawley, punta il dito contro il brand che scegli solo modelle magrissime.

Robyn Lawley non ha dubbi: le mannequin di Victoria's Secret mangiano troppo poco.

La modella curvy è salita alla ribalta per la sua protesta contro il brand di lingerie americano, che l’8 novembre scorso ha presentato a New York il suo ultimo spettacolo annuale portando in passerella una lizza di fashion celebrity, tutte magrissime.

Indignata dall’ennesimo sfoggio di ragazze sottopeso, la Lawley è tornata a farsi sentire accusando VS di perpetrare uno stereotipo basato su falsi miti.

«So da fonti certe che la perfezione spacciata sulle passerelle è una bugia», ha dichiarato Robyn Lawley al The Daily Telegraph Australia.

«Tutte le mie amiche presenti allo show dell’8 novembre hanno dovuto morire di fame. Non mangiavano e si allenavano dalle 4 alle 5 ore al giorno. Ti parlo di gente che non fa mai sport».


Per dimostrare il suo disappunto nei confronti di Victoria’s Secret, in precedenza Robyn ha lanciato anche una petizione che invitava i consumatori a boicottare la società.

«Circa l'80 percento delle persone che guardano lo show sono donne, quindi perché non mostrare un casting inclusivo?», ha commentato la 29enne.

«Anche un'azienda come Victoria's Secret deve adeguarsi al nuovo clima commerciale».

Victoria's Secret fashion show 2018

Tornare alla home page

CoverMedia