Spettacolo

Gwyneth Paltrow: il blog della star sotto inchiesta per «crimine alimentare»

CoverMedia

17.11.2018 - 13:12

Source: Covermedia

Nel Regno Unito, la National Food Crime Unit sta indagando su alcuni prodotti venduti da Goop, la compagnia on-line dell’attrice.

Il controverso blog di Gwyneth Paltrow è finito al centro di un’indagine condotta dall’Unità di crimine alimentare (National Food Crime Unit), nel Regno Unito.

A fine ottobre, la compagnia dell’attrice hollywoodiana - che si occupa della vendita di prodotti beauty e fornisce ormai da anni consigli su alimentazione e lifestyle -, era già stata segnalata dalla Good Thinking Society, un’associazione scientifica non-profit, per via di 113 presunte violazioni della legge sulla pubblicità e il commercio.

Oggi è stata avviata un’inchiesta sui prodotti venduti da Goop da parte della National Food Crime Unit (NFCU), una mossa che è stata commentata favorevolmente da parte della Good Thinking Society (GTS).

«È estremamente preoccupante per noi che Goop riesca a spedire dei prodotti potenzialmente pericolosi nel Regno Unito, per questo troviamo rassicurante che l’Unità di crimine alimentare voglia vederci chiaro su questi prodotti - ha dichiarato Laura Thomason della NFCU a WENN -. È importante che il pubblico britannico venga protetto da queste affermazioni ingannevoli e da questi supplementi che potrebbero causare danni alla salute».

A destare maggiore preoccupazione è un supplemento denominato Sun Potion, contenente essenza di poligono cinese. Nonostante sia una pianta medicinale, gli esperti sostengono che, se usata in dosi eccessivi, potrebbe causare dei gravi danni al fegato. L’Agenzia regolatrice inglese dei farmaci ha classificato il prodotto come «nuovo cibo non autorizzato».

Nel mirino è finito anche un altro prodotto, il Lion's Mane Mushroom Elixir.

La GTS inizialmente aveva invitato le autorità britanniche a indagare sul The Mother Load, un supplemento di vitamina A che, secondo i ricercatori, può provocare danni alle donne incinte e malformazioni ai bambini che portano in grembo.

LA GTS ha chiesto un ritiro immediato dal mercato del prodotto.

Goop ha bloccato le spedizione del supplemento nel Regno Unito e la Food Crime Unit è in contatto con l’Agenzia per gli alimenti e i medicinali in America, per un eventuale ritiro totale dal mercato.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia