Imbarazzo per gli scandali del principe Andrea: qual è la posizione della regina?

AllTheContent

27.8.2019 - 17:17

Il principe Andrea di fronte alla folla, al fianco di sua madre, la regina Elisabetta II, nel giugno 2018.
Keystone

Non è la prima volta che i rapporti del principe Andrea con Jeffrey Epstein sporcano l'immagine del figlio della regina. Già nel 2015, alcune rivelazioni avevano destato un grande scalpore, prima di essere sedate con un comunicato stampa di Buckingham Palace. Questa volta, nel 2019, dopo il suicidio del finanziere americano, è difficile uscirne indenne per il duca di York, anche se può contare sul sostegno…reale.

Dopo l'annuncio del suicidio in carcere, lo scorso 10 agosto, del finanziere americano Jeffrey Epstein, a pochi giorni dal processo per alcune vicende di pedofilia, gli sguardi si sono rapidamente rivolti verso il principe Andrea. I legami di questo membro della famiglia reale inglese con il defunto erano conosciuti da tutti. Ma subito il principe ha potuto contare sul sostegno di sua madre, la regina Elisabetta II, che ha sempre manifestato il suo sostegno al figlio durante la tempesta mediatica. Proprio per questa ragione Andrea ha il soprannome di "figlio preferito".

Inoltre, il «New York Post» e l’«Express britannique» hanno visto negli scatti di sua Maestà e di suo figlio, sorridente nell'auto che li riportava a casa dalla chiesa domenica 11 agosto, la prova dell'evidente e saldo sostegno da parte della monarca.

Il principe e sua madre in Scozia, l'11 agosto 2019.
Keystone

I due sono stati raggiunti dalla principessa Beatrice di York e insieme hanno dimostrato come sempre che la famiglia reale sa restare coesa nella tempesta.

E' stato anche pubblicato un comunicato di Buckingham Palace per smentire seccamente le accuse di aggressioni sessuali su minori, rivolte al principe Andrea, il quale si è detto «costernato», come riporta il «Daily Mail»: «Sua altezza reale deplora lo sfruttamento degli esseri umani […] è odioso lasciare intendere che avrebbe partecipato o incoraggiato un tale comportamento».

Viene a galla un fatto precedente

Bisogna riconoscere che la monarca britannica ha molto a che fare con il principe Andrea, la cui reputazione è stata largamente macchiata nel corso degli ultimi 30 anni. È risaputo che il duca di York, tradito da sua moglie Sarah Ferguson (con la quale starebbe per risposarsi 30 anni dopo) non ha avuto una vita delle più esemplari. Le scappatelle del rampollo, ozioso e a quanto pare mantenuto finanziariamente da Buckingham Palace, hanno intaccato la sua immagine, in particolare nel 2015 quando è stato coinvolto negli scandali di Jeffrey Epstein… All’epoca, il principe era accusato di aver avuto dei rapporti sessuali con Virginia Roberts, che all'epoca aveva soltanto 17 anni.

Il Palazzo aveva allora difeso a spada tratta il figlio della regina in un comunicato: «Smentiamo categoricamente che il duca di York abbia avuto qualunque forma di contatto o di relazione sessuale con Virginia Roberts […] Ogni affermazione contraria è falsa e senza fondamento.»

Tuttavia la macchia scura continua a espandersi sul duca di York, dopo la diffusione da parte del «Daily Mail» di immagini che lo ritraggono nella casa di Epstein, oltre che testimonianze di modelle che dichiarano di aver soggiornato a Balmoral, residenza della famiglia reale nel 2001, in presenza di Epstein. Tutto porta a credere che la morsa si stia stringendo intorno a lui, e stavolta non è sicuro che il sostegno della regina gli possa essere di grande aiuto.

La regina Elisabetta II

I voti dei membri della famiglia reale

Tornare alla home page