Perché Meghan ed Harry hanno scelto proprio il 31 marzo?

AllTheContent

3.4.2020

Meghan Markle e il principe Harry in Sudafrica, nell’ottobre 2019.
Keystone

Meghan Markle e il principe Harry hanno ufficialmente abbandonato le loro funzioni di membri superiori della famiglia reale per stabilirsi a Los Angeles dopo essersi sentiti «in trappola» e «sfruttati» all’interno della famiglia reale, come ha spiegato una fonte al magazine «Express Uk».

Il principe Harry e Meghan Markle hanno scelto il 31 marzo per ritirarsi dalle loro funzioni reali, perché questa data segna la fine del loro anno finanziario. Ogni anno, la casa reale pubblica i suoi conti annuali verso il mese di giugno, e poiché Harry e Meghan hanno espresso il loro desiderio di lavorare per diventare finanziariamente indipendenti, la data del mese di marzo sembra logica.

Una corrispondente spiega: «Una delle ragioni per la quali il duca e la duchessa di Sussex si ritirano ufficialmente dalle loro funzioni reali in questa data, è che il 31 marzo segna la fine dell’esercizio finanziario della famiglia reale. Ogni anno, verso il mese di giugno, la casa reale pubblica il suo bilancio finanziario annuale, il rapporto sulle sovvenzioni reali, relativamente all’anno precedente. I dettagli dei rapporti annuali comprendono le spese di spostamento, di personale e di manutenzione dei beni. Harry e Meghan hanno espresso il loro bisogno di lavorare per diventare finanziariamente indipendenti e dato che non riceveranno più finanziamenti dalla Sovereign Grant, è logico che abbandonino il loro status in questa data precisa».

«In trappola» e «sfruttati»?

Una fonte ha dichiarato al «Daily Mail» che la giovane coppia sentiva che «la famiglia reale stesse sfruttando la popolarità dei due quando le faceva comodo», cosa che ha costretto Meghan ed Harry ad abbandonare la famiglia reale, perché si sentivano «intrappolati in uno stile di vita limitante».

E hanno aggiunto: «Avevano la sensazione che la Corona volesse lasciarli apparire in pubblico soltanto per sfruttare la loro popolarità. La famiglia reale si sentiva minacciata e gelosa della loro notorietà.»

William, Harry e gli altri: i voti a scuola della famiglia reale

Tornare alla home page