Federer rimarrà ancora a lungo il più vincente tennista della storia? 

16.7.2019 - 12:49, bfi

Novak Djokovic (sinistra) e Roger Federer
Keystone

Federer, da molti visto come il più grande tennista di sempre, potrebbe venire superato dai due suoi più acerrimi rivali. Ecco i perchè. 

Federer è il tennista che ha vinto più Grand Slam nella storia del tennis (20). In classifica segue il 'fedele' Nadal (18) e lo 'scomodo' Djokovic (16).  

Lontani sono oramai i vari Sampras, Emerson, Laver e Borg. 

Tutti gli altri sono lontani

I tennisti ancora in attività che già hanno assaporato il piacere di vincere uno dei 4 grandi tornei sono Wawrinka (3)  Del Potro (1), Cilic (1) e Andy Murray (3).

Wawrinka ha già 34 anni ed è lontano dalla forma migliore, Del Potro (30 anni) sarà fuori per molto tempo a causa di un grave infortunio, Cilic, che ha 30 anni, ha vinto il suo unico titolo cinque anni fa, e infine Andy Murray, campione oramai fuori dai giochi che contano per dei seri problemi fisici. 

Nadal e Djokovic si fanno sotto

Sempre parlando di vittorie nei Grand Slam ricordiamo che Nadal e Djokovic hanno rosicchiato diverso terreno al Maestro negli ultimi anni. Con la vittoria all'ultimo French Open lo spagnolo è a due lunghezze dallo svizzero; mai gli è stato tanto vicino. Novak Djokovic, grazie alla vittoria a Wimbledon è arrivato a quota 16, allo scoccare dei 32 anni.  

La tendenza dimostra che Federer potrebbe perdere questo record, già nei prossimi anni. Il tennista di Basilea, nonostante l'ultima imperiosa prestazione a Wimbledon, compirà 38 anni tra poco meno di un mese. L'ultimo Grand Slam conquistato da Federer è stato l'Asutralian Open 2018, mentre nello stesso lasso di tempo Nadal ne ha vinti due (Roland Garros 2x) e Djokovic quattro (Wimbledon 2x, Us Open, Australian Open). 

Nadal, re della terra, potrebbe benissimo vincere ancora due French Open prima dei 36 anni, inoltre ,lo spagnolo ha dimostrato negli ultimi anni di trovarsi molto a suo agio anche sulle altre superfici (semifinale Wimbledon 2019, finale agli Australian Open 2019, 2017). Tutto ciò se lo spagnolo riuscirà a mantenere sano un fisico che più volte ha dato segni di cedimento. 

Novak Djokovic da parte sua ha dimostrato in questi anni di dominare il circuito sulle superfici dure e veloci. 

Il grafico sotto dimostra come all'età dei suoi due contendenti Federer aveva vinto 17 Grand Slams, uno in meno di Nadal, uno in più di Djokovic. Federer ha dovuto dividere la posta proprio con loro due, mentre Djoko e Nadal dovrebbero trovarsi presto senza la 'scomoda' presenza dello svizzero. 

Federer è colui che nella storia del tennis è stato seduto più a lungo sul trono del numero 1 (310 settimane). Anche questo record è messo a serio repentaglio dal serbo. Il 32enne Djokovic ha già totalizzato 261 settimane in cima alla classifica. Con tanti anni ancora da giocare - infortuni a parte - non dovrebbe essere impossibile per il Djoker racimolare ancora 50 settimane da numero 1, e forse anche alcune di più.  

ATP

Federer, Djokovic, Nadal. Non ce ne vogliano gli altri grandi tennisti in circolazione, ma al momento coloro che possono impensierire i Big Three sono davvero lontani. La classifica ATP mostra come Federer, con i suoi 7'460 punti ha un distacco di 3'000 punti sull'austriaco Thiem, quarto. Nishikori ha già 29 anni, Fognini 32, Zverev e Tsitsipas, rispettivamente 4 e 5 in classifica non sembrano ancora maturi per vincere un torneo del Grand Slam.

Come ha detto John McEnroe, "i tre GOAT (Greatest of All Time) sono ancora lontani anni luce da tutti gli altri". Wimbledon non ha fatto altro che confutare la dichiarazione dell'ex numero 1 statunitense.

ATP

Al termine di tutto questo discorso bisogna ricordare che le tendenze e le proiezioni sono un affare di numeri, i quali a volte non rispettano gli stati d'animi degli uomini, la fallibilità delle nostre membra e l'imprevedibilità di questa dimensione che chiamiamo vita.

Tornare alla home pageTorna agli sport

Altri articoli