Locarno Film Festival: il grande cinema per un grandissimo pubblico

Locarno Film Festival

9.10.2019 - 15:00

Hilary Swank Leopard Club Award 2019

Ogni estate il Locarno Film Festival accoglie nella straordinaria cornice della Piazza Grande i volti più amati del cinema internazionale. Star che con uno sguardo, una parola, e talvolta una lacrima, entrano nella memoria di Locarno per non uscirne più.

Alla pagina speciale Locarno Film Festival

Il cinema è così, vive nel buio in sala e brilla sotto i riflettori. Perché al fianco di cinematografie da scoprire, autori da esplorare, film silenziosi e produzioni minuscole ci sono loro, le stelle.

I volti del cinema che riempie le sale, registi capaci di raccontare storie in cui ritrovarsi o perdersi, attori che con un’interpretazione, un ruolo o una semplice battuta riescono a rapire gli occhi e marchiare la memoria.

In settant’anni di vita, di Grand Hotel, Piazza Grande, Wall of Fame o PalaCinema, il Locarno Film Festival è stato l’indimenticabile casa sul lago delle star più amate del cinema.

Da Dietrich a Swank, passando da Sarandon

Ha visto sfilare il fascino di Marlene Dietrich e l’eleganza di Vittorio Gassman, l’esuberanza di una camicia improbabile di Quentin Tarantino e la bellezza sicura di Hilary Swank.

Ha stretto un’amicizia sincera con Ken Loach e rubato il cuore a Isabelle Huppert, ha riso con Michael Cimino e pianto con Adrien Brody. Indagando e celebrando il cinema in tutte le sue forme ha parlato le sue lingue con Walter Murch e Howard Shore, con Werner Herzog e Agnès Varda.

Ha cavalcato la storia del cinema insieme ai suoi cavalieri, come la Hollywood di Edward Norton, Andy Garcia, Melanie Griffith, Christopher Lee, Susan Sarandon, Harrison Ford e Mia Farrow. O l’Italia di Stefania Sandrelli, Giancarlo Giannini, Toni Servillo, Marco Bellocchio, Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher.

Tornare alla home page