Verso la fine del processo

Conto alla rovescia nella Guerra dei Roses tra Johnny Depp e Amber Heard

Di Barbara Munker e Christina Horsten, dpa/bb

27.5.2022

Le star di Hollywood Johnny Depp e Amber Heard stanno combattendo una lunga battaglia in un tribunale degli Stati Uniti e ora l'aspra disputa legale sta entrando nella fase finale. Depp è salito ancora una volta sul banco degli imputati.

Di Barbara Munker e Christina Horsten, dpa/bb

27.5.2022

Per settimane si sono svolte le stesse scene davanti al palazzo di giustizia rosso mattone del distretto statunitense di Fairfax, in Virginia: centinaia di fan schierate lungo la strada, e quando Johnny Depp arriva in auto lì davanti, parte un forte applauso.

Radiosamente, la star di «Pirati dei Caraibi» anche mercoledì mattina ha salutato i suoi seguaci dal veicolo SUV scuro. Significativamente meno fan, dall'altra parte, fanno il tifo per l'attrice di «Aquaman» Amber Heard mentre si reca in tribunale.

Per sei settimane, gli ex coniugi hanno portato avanti pubblicamente la loro aspra disputa sulle accuse di violenza e abusi. La lotta davanti agli occhi della giuria è trasmessa dalle telecamere del tribunale. Gli spettatori si mettono in fila di notte per ottenere uno dei cento ambiti posti da spettatore in aula.

Ora il conto alla rovescia è iniziato: venerdì sono attesi gli argomenti di chiusura, poi il caso va ai sette giurati.

Amber Heard: «Vengo molestata ogni singolo giorno»

Il processo le ha fatto sentire innumerevoli volgarità, ha testimoniato giovedì la Heard. «Vengo molestata, umiliata e minacciata ogni singolo giorno anche solo entrando in quest'aula», ha detto l'attrice.

«Ricevo regolarmente centinaia di minacce di morte, quasi ogni giorno. Migliaia da quando questo processo è iniziato. La gente prende in giro le mie affermazioni in merito agli abusi che ho subito».

Una volta Depp le disse che se lo avesse lasciato, si sarebbe assicurato che pensasse a lui ogni giorno della sua vita, ha testimoniato la Heard. «Johnny mi ha tolto la voce e il diritto di raccontare la mia storia. Ho il diritto di raccontare quello che è successo».

Depp, in abito scuro e con i capelli tirati indietro in una coda di cavallo, si era nuovamente difeso dalle accuse della Heard mercoledì. Era «folle» ascoltarli.

Durante l'interrogatorio del suo team legale, l'attore ha descritto le accuse come «orribili», «ridicole», «incredibilmente brutali», «crudeli», «umilianti» e «completamente false», tra le altre cose. Depp ha assicurato di non aver mai usato la violenza fisica.

Gli ex coniugi si accaniscono l'uno contro l'altro

All'inizio della sua testimonianza, in aprile, Depp aveva ammesso che nella loro relazione c'erano stati spesso dei litigi. «Ma non sono mai arrivato al punto di colpire la signorina Heard in alcun modo, né ho mai colpito una donna in vita mia», ha dichiarato sotto giuramento. Piuttosto, l'attrice aveva sentito un «bisogno di violenza» e lo aveva aggredito.

La Heard si è anche scagliata duramente contro Depp durante il processo. In parte in lacrime, ha descritto presunti episodi in cui è stata vittima dei suoi scatti d'ira e delle sue aggressioni. Secondo la donna, Depp diventava spesso violento, soprattutto quando era ubriaco. L'uomo che amava era diventato un «mostro» a causa della sua dipendenza.

L'attrice ha descritto attacchi verbali in cui Depp avrebbe minacciato di ucciderla. L'ha chiamata «puttana» e l'ha accusata di averlo tradito senza motivo. C'è stata anche violenza sessuale. Gli avvocati della Heard hanno mostrato delle foto dell'attrice con un livido sulla parte superiore del braccio.

Agli spettatori in aula non è stato risparmiato nulla. Gli avvocati di entrambe le parti hanno tirato fuori le armi più grosse: video scioccanti girati con il cellulare con i peggiori insulti, descrizioni di eccessi di alcol e droga, un polpastrello tagliato, abusi sessuali con una bottiglia e feci nel letto.

Al processo hanno deposto decine di testimoni, assistenti degli attori, psicologi, agenti di polizia, consulenti finanziari ed esperti di cinema. Anche le celebrità hanno testimoniato. L'apparizione della top model Kate Moss, ex fidanzata di Depp, è durata solo pochi minuti mercoledì.

La 48enne britannica, raggiunto in aula da un video dall'Inghilterra, ha preso le difese di Depp. «Non mi ha mai spinto, preso a calci o buttato giù dalle scale», ha detto Moss. Ha così controbattuto a una dichiarazione della Heard, che aveva parlato di una presunta aggressione da parte di Depp nei confronti della Moss.

L'attrice Ellen Barkin, che era amica di Depp nel 1994, aveva preso le difese della Heard. In una testimonianza video registrata, la donna ha descritto gli scatti d'ira dell'attore, il suo comportamento dispotico e il frequente uso di droghe. La lunga lista di testimoni degli avvocati della difesa comprendeva anche il boss di Tesla Elon Musk, ex fidanzato della Heard, e il collega attore James Franco, ma alla fine nessuno di loro ha testimoniato. 

Divorzio dopo 15 mesi di matrimonio

Depp e Heard si sono conosciuti nel 2009 durante le riprese del film congiunto «The Rum Diary». La loro storia d'amore è iniziata nel 2011 durante il tour promozionale del film, dopo la separazione di Depp dalla sua compagna di lunga data, l'attrice francese Vanessa Paradis, con la quale ha avuto due figli. Nel 2015 Depp e Heard si sono sposati, ma dopo soli 15 mesi di matrimonio l'attrice ha chiesto il divorzio in seguito ad accuse di violenza domestica.

In aula, gli ex coniugi erano seduti a pochi metri l'uno dall'altro. Depp ha evitato il contatto visivo, tenendo spesso la testa bassa.

Nella sua causa civile, Depp accusa l'attrice di aver reso false dichiarazioni in un commento del 2018 pubblicato dal «Washington Post» sul tema della violenza domestica. Questo ha danneggiato la sua reputazione e la sua carriera.

L'avvocato ha chiesto circa 50 milioni di dollari (ben 46 milioni di euro) di danni per diffamazione. La Heard sta facendo causa per 100 milioni di dollari. L'attrice sostiene che l'ex avvocato di Depp, Adam Waldman, ha danneggiato la sua reputazione con una campagna diffamatoria.

La Heard sostiene che Depp è un «picchiatore di mogli»

Due anni fa, Depp è stato sconfitto in una causa contro il tabloid «Sun» di Londra. Il caso riguardava un articolo in cui si sosteneva che Depp avesse abusato fisicamente della Heard come «picchiatore di mogli».

Dopo un processo con accuse feroci, l'Alta Corte ha infine respinto il caso. La maggior parte delle accuse citate nel giornale si sono rivelate vere, hanno dichiarato i giudici nella loro sentenza.

Era «ossessionato» dall'idea di portare alla luce la verità e di ripulire il suo nome, ha dichiarato Depp all'inizio del processo in corso negli Stati Uniti. «Questo processo non è stato facile per nessuno», ha detto l'attore mercoledì sul banco dei testimoni. «Ma non importa, sono venuto qui e ho detto la verità».

Ora sette giurati hanno l'ultima parola.